PDA

Visualizza la versione completa : Staderini


taddeus
06-05-2005, 09:27
..ovvero il presidente della C.d.C. (non membro di segugio ma corte dei conti :D), esprime alcune considerazioni riguardo al patto di maastricht, in particolare al rapporto deficit-PIL, asserendo che ce l'abbiamo sempre fatta per il rotto della cuffia (vedi manovre una tantum) e che per il futuro prossimo potremo salvare la situazione solo non concedendo il rinnovo del contratto ai dipendenti pubblici.

1)A questo punto mi domando...non c'era qualcuno che voleva trasformare lo stato in azienda per renderlo efficiente?

2)E' giusto che anche tutti gli statali vengano 'elasticizzati', invece di colpire le categorie, nella pubblica amministrazione, spropositatamente privilegiate (che non sono poche)?

valuzza
06-05-2005, 09:28
avevo letto sederini... :incupito:

Uanne
06-05-2005, 09:29
non sono stati capiti :D
tra l'altro ha vivamente sconsigliato ulteriori abbassamenti di tasse
la seconda domanda non l'ho capita :stordita:

einj
06-05-2005, 09:32
Originariamente inviato da valuzza
avevo letto sederini... :incupito:

anche io, mi devo preoccupare? :stordita:

taddeus
06-05-2005, 09:34
Originariamente inviato da Uanne
non sono stati capiti :D
tra l'altro ha vivamente sconsigliato ulteriori abbassamenti di tasse
la seconda domanda non l'ho capita :stordita:

Qualcuno parlava di 'anacronismo' nel funzionamento del pubblico impiego rispetto al restante mondo del lavoro.

strunz
06-05-2005, 09:35
Oltretutto Maniscalco non ha ancora mandato i consuntivi finale del 2004 :D:D
Quindi gia' la CdC ha detto che non riusciremo a stare sotto il 3.5% adesso, aspetta che la Commissione Europea riceva i bilanci 2004 :yuppi: :yuppi:
Statali inutili..100 euri al mese?? tagliare, licenziare, in miniera a lavorare, altro che impuntarsi sulla differenza fra 98 e 100, spalleggiati da quei sindacati di emme che ci troviamo qui :dhò:

vificunero
06-05-2005, 09:35
Sulla questione del pubblico impiego e degli aumenti è interessante questo articolo:
http://www.corriere.it/Primo_Piano/Editoriali/2005/05_Maggio/05/giavazzi.shtml

Sinceramente, lasciando perdere Berlusconi e la sua tracotante millanteria (oh come parlo bene questa mattina :D), faccio veramente fatica a vedere un serio impegno di questo governo a risollevare le sorti dell'economia; a spingere verso i mercati, la trasparenza, la solidità delle istituzioni che dovrebbero governare i mercati (vedasi il caso Fazio/Banca d'Italia/Lega Nord/Popolare di Lodi e la gestione delle nomine delle varie "autorità"), la protezione dei risparmiatori, la repressione di comportamenti disonesti (condoni vari che spingono solo verso altri comportamenti illegali perchè tanto prima o poi ne fanno un altro; l'ultima pagliacciata delle pene per bancarotta ecc..).
Eppure laddove i mercati funzionano (non parlo di sanità e istruzione pubblica per intenderci), dove c'è concorrenza, dove non si difendono i soliti interessi di elitè o corporativi, c'è crescita economica, c'è dinamismo, ci sono risorse che entrano in gioco.

galz
06-05-2005, 09:36
1. Sì, ma tu ci hai creduto? :stordita:
2. Sì, ma come al solito meglio non toccare troppo.. Sono un gran bel serbatoio di voti e conoscenze :stordita:

valuzza
06-05-2005, 09:38
Originariamente inviato da einj
anche io, mi devo preoccupare? :stordita: :zizi: :zizi: ma certo che no! :zizi: :zizi:

Uanne
06-05-2005, 09:39
Originariamente inviato da strunz
Oltretutto Maniscalco non ha ancora mandato i consuntivi finale del 2004 :D:D
Quindi gia' la CdC ha detto che non riusciremo a stare sotto il 3.5% adesso, aspetta che la Commissione Europea riceva i bilanci 2004 :yuppi: :yuppi:
Statali inutili..100 euri al mese?? tagliare, licenziare, in miniera a lavorare, altro che impuntarsi sulla differenza fra 98 e 100, spalleggiati da quei sindacati di emme che ci troviamo qui :dhò:
io li voglio gli statali :dottò:
basta azienducole che sono ferme agli anni 30 e imprenditori manager che esportano capitali e forza lavoro all'estero

Loading