PDA

Visualizza la versione completa : Regolamentare una categoria di lavoro. Prostituzione


miki.
11-05-2005, 20:49
credo sia un argomento già trattato, ma forse non da questo punto di vista.

Perchè non fanno della prostituzione una categoria di libero professionista?
Mi spiego.
Perchè una donna e un uomo non possono prostituirsi?
Sarebbe semplice, fai una categoria, apri la P.IVA e fatturi. Chi viene beccato che lo fa a nero, rischia sanzioni altissime.
L'importante è che sia un libero professionista, che non venga sfruttato/a, nel caso in cui venga sfruttato, lo sfruttatore rischia la galera. Obbligatorio fare varie esami sanitari dopo tot tempo, i quali esami sono scontanti o passabili dalla mutua se si appartiene alla categoria di "prostituzione". E poi altre regolamentazioni, per far si che chi vuole può fare questo lavoro regolarmente, pagandoci le tasse sopra, e cercando di far diminuire sempre più la prostituzione illegale. Attraverso gli esami obbligatori, si tiene controllo della salute del lavoratore e va a beneficio del cliente.
Credo l'unico motivo per cui non lo facciano, sia solo una cosa morale, che a me pare una cacchiata, in quanto chi lo vuol fare lo fa lo stesso, costretto a farlo illegalmente.*


*non mi sto riferendo alle povere ragazze, obbligate a farlo, loro non possono scegliere, ma mi riferisco a tutte quelle persone che o per bisogni economici o perchè lo reputano un lavoro remunerativo decidono di prostituirsi.

Kennyt
11-05-2005, 20:50
concordo

@rgo
11-05-2005, 20:53
Originariamente inviato da miki.
credo sia un argomento già trattato, ma forse non da questo punto di vista.

Perchè non fanno della prostituzione una categoria di libero professionista?
Mi spiego.
Perchè una donna e un uomo non possono prostituirsi?
Sarebbe semplice, fai una categoria, apri la P.IVA e fatturi. Chi viene beccato che lo fa a nero, rischia sanzioni altissime.
L'importante è che sia un libero professionista, che non venga sfruttato/a, nel caso in cui venga sfruttato, lo sfruttatore rischia la galera. Obbligatorio fare varie esami sanitari dopo tot tempo, i quali esami sono scontanti o passabili dalla mutua se si appartiene alla categoria di "prostituzione". E poi altre regolamentazioni, per far si che chi vuole può fare questo lavoro regolarmente, pagandoci le tasse sopra, e cercando di far diminuire sempre più la prostituzione illegale. Attraverso gli esami obbligatori, si tiene controllo della salute del lavoratore e va a beneficio del cliente.
Credo l'unico motivo per cui non lo facciano, sia solo una cosa morale, che a me pare una cacchiata, in quanto chi lo vuol fare lo fa lo stesso, costretto a farlo illegalmente.*


*non mi sto riferendo alle povere ragazze, obbligate a farlo, loro non possono scegliere, ma mi riferisco a tutte quelle persone che o per bisogni economici o perchè lo reputano un lavoro remunerativo decidono di prostituirsi.


:dottò: 'mbè? il nuovo lavoro non ti piace? :fighet:

jonnym78
11-05-2005, 20:53
:zizi: prendo tutto tranne le vecchie racchie

ZaMM
11-05-2005, 20:53
Sono pienamente d'accordo anche io.
Se una/o non è costretto, non vedo perchè non possa fare, legalmente, ciò che gli pare del proprio corpo.

RombodiSuono
11-05-2005, 20:55
Ma sarebbe anche ora!!!!
Io ho in testa un progetto di quelli che mi renderebbero ricco ricco :yuppi: :yuppi: :yuppi:

miki.
11-05-2005, 20:56
Originariamente inviato da RombodiSuono
Ma sarebbe anche ora!!!!
Io ho in testa un progetto di quelli che mi renderebbero ricco ricco :yuppi: :yuppi: :yuppi:

:nonono: no sfruttamento. Puoi solo prostiuirti te, non puoi gestire un gruppo di prostitute.

dvds
11-05-2005, 20:57
in questo (http://www.ti.ch/CAN/argomenti/legislaz/rleggi/rl/dati_rl/f/s/01_23.htm) senso? :stordita: :fagiano:

bluesexplosion
11-05-2005, 20:58
Originariamente inviato da miki.
:nonono: no sfruttamento. Puoi solo prostiuirti te, non puoi gestire un gruppo di prostitute.

epperchè? :master:

mica le sfrutti... sono dipendenti che svolgono ill lavoro che gli piace in una struttura ben organizzata con tanto di segretarie per appuntamenti ecc come una quelunque altra forma di lavoro :bhò:

RombodiSuono
11-05-2005, 20:58
Originariamente inviato da miki.
:nonono: no sfruttamento. Puoi solo prostiuirti te, non puoi gestire un gruppo di prostitute.

E chi parla di sfruttare?
Io gestirei la struttura organizzativa, loro i clienti.
Mica sarebbe sfruttamento.
O si? :fagiano:

Loading