PDA

Visualizza la versione completa : Ma io chi sono?


--LO--
17-05-2005, 06:39
Uhm...proprio bella domanda...ieri notte, in preda ai fumi del the verde doppio che mi son scolata (che tra l'altro senbrava essere gradito anche alla mia piccola mimmiaola - deve esserci sempre un mimmiaolo nei miei post o la gente non è contenta...) non sono riuscita a prendere sonno subito e mi son messa un pò a pensare a chi ero, a cosa avevo combinato di buono nella mia vita (ok, son troppo giovane forse per fare un bilancio, ma sapete come sono...).
Probabilmente anche il brutto tempo (ieri notte temporale) non mi ha aiutato a vedere le cose in modo roseo però...
Nata in una grande città per via della malattia di mia madre (nell'83 a cagliari non avevano i macchinari adatti nel caso durante il parto fosse successo qualcosa all'apparecchietto che porta) e subito portata in un piccolo paesello che poi avrei odiato con tutta me stessa...cresco tranquilla e quasi apprezzata fino agli anni delle medie, prima insultata e poi ignorata dalle medie fino a che non sono andata via da lì.
Ma il problema non è questo...il problema è che non sono in grado di fare nulla.
Non ho mai saputo fare nulla. Prima eccellevo a scuola. Poi è iniziata l'università e vedere fallimenti su fallimenti mi ha demoralizzata.
Casso! Io ero quella che tutti guardavano e a cui dicevano "Ma tanto si sa già che te andrai all'universita, ad informatica" (L'università non era nelle aspirazioni dei miei compagni, che già avevano poca voglia di studiare alle superiori - eravamo 4 su 17 a voler proseguire).
Io ero quella "Tanto non avrai nessunissimo problema tu, sei bravissima e secchiona!" (che poi anche su questo avrei da ridire...non studiavo un granchè a casa).
E adesso sono quella "Come va Laura?Bene dai, sono un pò indietro con gli esami... Ah...beh dai, anche *nome di cugino random* ha problemi, è che le facoltà che avete scelto sono difficili, dai che sei brava te e recuperi".
E per cercare di recuperare ho ignorato tutto il resto. Vabbè che se anche non ignoravo il resto probabilmente finivo a non fare niente comunque visto che sono un'incapace in tutto.
Ho una merda di carattere, sono debole e inconcludente nelle mie cose.
Se mi guardo indietro sono pochissime le cose portate a termine.
Forse il corso di pittura che feci da giovanissima (ma il talento artistico purtroppo ce l'ha la sorellina, io son brava solo a ricopiare) è l'unica cosa che ho portato fino in fondo.
Il resto...

Lo scrivere: Iniziata l'Università ho accantonato carta e penna per dedicarmi allo studio. La prima cosa lasciata a metà.
Il Lavoro: Inizio entusiasta, ma non reggo al ritmo Uni-Cooperativa-Lavoro-Palestra....mollo a due mesi dalla fine, o rischiavo l'esaurimento. (E credo mi sia salvata per un pelo, scoppiavo a piangere come un nulla appena si toccava la questione lavoro)
Il Corso di tedesco: lasciato perchè avevo troppe assenze, in previsione anche dell'intervento.
L'università: dopo 3 anni buttati al vento finalmente decido di lasciare Informatica, facoltà che ormai mi ha esasperata, e il non riuscire a passare gli esami nonostante stessi sul libro praticamente tutto il giorno non mi ha aiutata di certo.
Le diete: inizio, calo un quarto di quanto mi dicono i medici, continuo, magari lo stallo si sblocca, ma dopo un anno mi stufo di prendere miscugli di pasticche, palestra e dieta per non ottenere risultati. E mi deprimo. E mi lascio un pò andare piantando lì tutto per poi ricominciare un mese dopo e ritrovarmi sempre da punto a capo.

Ora che ci penso, forse un'altra cosa che invece nella mia vita ho finito è stata l'esperienza in cooperativa. Esperienza sicuramente positiva.

Mi sento un pò una fallita alla luce di tutte queste cose.
E tra l'altro il mio carattere strano non mi aiuta di certo.
Ad esempio: dovrò operarmi...di per sè nulla di così invasivo. In laparoscopia...5 taglietti, mi infilano il bend e via. Sono tutti preoccupati: mia madre, mio padre, sento gente che ha fatto o che deve fare il mio stesso eprcorso e ha paura. Io invece son qui tranquilla, non ho affatto paura e anzi non vedo l'ora di finire sotto i ferri.
Si. deve essersi bruciato anche l'ultimo neurone rimasto integro nel mio cervello. Potrebbe essere sapete?
Prima almeno ero comunque in grado di scrivere qualcosa di sensato, a volte intelligente, a volte anche acuto.
Adesso sono quella che non sa esprimersi in italiano, che parla sempre e solo di mimmiaoli, quella che dice solo una marea di boiate che non stanno nè in cielo nè in terra, quella che sta sempre a lamentarsi della sua situazione quando invece dovrebbe alzare il suo culo tripposo e uscire, che così risolve anche i suoi problemi di peso. Certo, esco, prendo, mi faccio la mia bella camminata, mi faccio prendere per il culo da 4 ragazzini, mi faccio guardare male dalla gente adulta che mi commisera per lo stato in cui sono, e me ne torno a casa.
Proprio di grande aiuto!E non ho niente da dire neanche a loro, in risposta ai loro sguardi..

Ed è la cosa che odio di più, quella di non avere più niente di interessante da dire, a nessuno.
E adesso mi ritrovo senza un minimo di hobby (non credo che il leggere sia considerato tale. Quello è una cosa facile da fare, quasi naturale, non è niente in cui devo applicarmi) e tra l'altro il mio fisico non è che mi aiuti un granchè.
Mi ritrovo a non riuscire a respirare bene, soprattutto la notte quando sono coricata, ho il naso perennemente tappato (e ho paura di andare da qualche medico e sentirmi dire "E solo lardo, dimagrisci che ti passa), il cuoricino che batte all'impazzata...

Sono stufa di me stessa, ma non so se riuscirò mai a mettermi a posto sto carattere del menga che mi ritrovo..

Vabbè, stamattina il cielo è sereno e già si intravede un pò di sole. Credo ritornerò di buon'umore e riderò di me, con gusto.


Tra l'altro oggi mi sento anche iperattiva...quindi credo metterò sottosopra la casa per fare un pò d'ordine e pulizia


edit: ah...e prima che qualcuno me lo faccia notare...so che sono paranoica, scassapalle, mi lamento sempre, sono egocentrica e via discorrendo :madai!?:

laMumm|a
17-05-2005, 07:37
sei logorroica, ora prendo un caffé e poi ti rispondo.

laMumm|a
17-05-2005, 07:41
.

--LO--
17-05-2005, 07:55
Originariamente inviato da laMumm|a
sei logorroica, ora prendo un caffé e poi ti rispondo.
altro difetto da aggiungere alla mia già ampia lista di difetti :stordita:
logorroica...non mi ci vedo tanto però! :fagiano:

Berenicebis
17-05-2005, 08:03
22 anni neanche compiuti :)
e hai trovato il coraggio di seguire il tuo ragazzo così lontano da casa tua, e di affrontare un lavoro a tratti molto difficile e contemporaneamente di studiare
non credi di avere il diritto di sentirti in difficoltà? :)

Sei un'adolescente, LO... hai diritto di sbagliare, cambiare rotta, buttare tutto all'aria e ricostruire
perciò datti fiducia, leggiti dentro, cerca di capire cosa può mettere in moto la tua volontà
per capire chi siamo a volte non basta una vita intera, e tu vorresti etichettarti subito? :D

Ci sono poche cose che non devi fare (che non deve fare nessuno): piangerti addosso e chiuderti in casa

Kylnas
17-05-2005, 08:09
Originariamente inviato da laMumm|a
.
Preso il caffe? :zizi:

--LO--
17-05-2005, 08:18
Originariamente inviato da Berenicebis

per capire chi siamo a volte non basta una vita intera, e tu vorresti etichettarti subito? :D


è che mi sento persa quando non ho tutto sotto controllo :stordita:

come si dice quando si risente del tempo? meteopa..metereopa...insomma quella cosa lì :stordita:
credo di esserlo :incupito: Ieri brutto tempo e io lagnosa, oggi bel tempo e mi sento di nuovo allegra :yuppi:

ah...e non sono adolescente! :fagiano: sono una donnina ormai :zizi:

Berenicebis
17-05-2005, 08:29
Originariamente inviato da --LO--
è che mi sento persa quando non ho tutto sotto controllo :stordita:

come si dice quando si risente del tempo? meteopa..metereopa...insomma quella cosa lì :stordita:
credo di esserlo :incupito: Ieri brutto tempo e io lagnosa, oggi bel tempo e mi sento di nuovo allegra :yuppi:

ah...e non sono adolescente! :fagiano: sono una donnina ormai :zizi:
pigliatela calma, LO
così ti fai venire solo il mal di fegato e in più ti senti una merda :D

donnina ok, ma sempre adolescente sei :zizi:

--LO--
17-05-2005, 08:34
ci mancherebbe solo il mal di fegato! :incupito:

okei, sono ancora un'adolescente...però mi dissocio dalle magliettine fucsia e rosa e dalle chiacchierate Cioè, sia chiaro :stordita:

MMarzia
17-05-2005, 08:35
Originariamente inviato da Berenicebis
Ci sono poche cose che non devi fare (che non deve fare nessuno): piangerti addosso e chiuderti in casa

Loading