PDA

Visualizza la versione completa : satsera mi sento triste e inpotente....


Barman@83
19-06-2005, 22:42
Salve a tutti stasera sono perticolarmebte giù di morale perchè ho i ca...i girati ...

La causa è che mio fratello e malato (Schizzofrenico) e io mi sento impotente dinnazi alla sua malattia ...

Ormai sono 2 anni che è cosi con alti e bassi.

Tutto e cominciato quando mia madre è mancata per un tumore al seno poi diffuso in tutto il corpo.

A casa siamo rimasti io di 21 anni mio fratello piccolo di 7 e mio padre. Mio fratello (malato) a 22 anni e ricoverato all'ospedale perchè considerato all'ultimo stadio della malattia.

Vorrei avere qualcuno da cui ricevere affetto me purtroppo non ho una fidanzata e a casa mi sono trovato a fare il genitore..

Il mio migliore amico stasetra e con la ragazza e io son da solo a casa con mio fratello piccolo...
Peche mio padre doveva uscire con la sua donna (che io detesto )

Non so perchè vi sto raccontando questo e francamente penso che a voi non ve ne freghi assolutamente niente...

Ma a volte confidarsi con gli estranei o in questo caso con gente che non vedro mai mi viene bene...

e mi fa sentire meglio...

Se i moderatori vorrano chiudere questo post non li posso criticare perchè questo è un forum , non un luogo dove lesinare affetto e conprensione(a prescindere da fatto che non ne cerco ).

Scrivo questo solo per parlare con qualcuno e cercare di sorridere alla vita anche quando la vita ti soffoca ...

Vi voglio bene ...

babykiky
19-06-2005, 22:45
se non hai nessuno da sentire, continua a scrivere, così ti sfoghi un po' ^_^

morpheus81
19-06-2005, 22:49
Mi dispiace un sacco!
Anche io ho passato i 3 mesi più duri della mia vita:
a febbraio è mancata mia zia, pilastro di una famiglia in cui tutti gli uomini se ne sono andati ed erano rimasti solo lei, mia nonna, mia cugina e una bambina splendida di 3 anni. I dolori sono stati talmente tanti che il cuore gli è ceduto a 57 anni. Mio padre (suo fratello) distrutto, mai visto così, in 23 anni è la prima volta che l'ho visto piangere, ora la mia ragazza (con cui sto da 6 anni) fa praticamente da infermiera a sua zia che ha un tumore ai seni (che gli hanno asportati), miei nonni (90 anni ciascuno) litigano di continuo e mio nonno ha pensato anche al suicidio e mia mamma si sta logorando piano piano, la mia zia (sorella di mia mamma) se ne frega.

Insomma posso capire (anche se penso che la tua situazione sia molto peggio della mia) come ti senti.
Un abbraccio, ti siamo vicini. :(

Ap0nE
19-06-2005, 22:50
Barman, purtroppo è difficile trovare le parole da dirti. Spesso è necessario scegliere il silenzio e riflettere su determinate situazioni. E spesso chi è apparentemente più fortunato di te prova vergogna nel conoscere la tua situazione e nel sapersi completamente impotenti.
Il tuo non è lesinare compassione, affetto o comprensione, l'hai detto tu stesso, pertanto pur cercando di comprendere la tua condizione, preferiamo restare zitti e pensare (scusate se parlo al plurale). L'unico consiglio che posso darti è di tenere duro. E ora sto zitto anch'io. :incupito:

Petro_suse91
19-06-2005, 22:52
Mamma mia, non ho parole!
Coraggio!
Per quanto può valere, anch'io ti voglio bene

muaddib
19-06-2005, 23:00
Quando leggo queste cose dovrei solo provare vergogna nel lamentarmi per i miei piccoli problemi quotidiani...

Ti abbraccio forte.

:ciauz:

Barman@83
19-06-2005, 23:03
Grazie a tutti voi anche nei momenti più difficili voi ci siete sempre è sembra una cazzata ma per me è importante trovare delle voci amiche che mi diano ascolto..

La mia situazione io la reputo problematica ma non gravissima perchè anche con tutti i problemi che sto affrontando , nel mondo c'è gente che è più disperata di me...

Basta pensare che io cmq anche con tutti i problemi che ho la sera dormo in casa e mangio 2 - 3 volte al giorno ...

mentre c'è gente che oltre ad essere nei casini non ha nessuno con cui parlare (io ho voi e a volte il mio migliore amico) e magari non sanno neanche dove mangiare e dove dormire ...

Il mio voleva essere uno sfogo giusto per allietare il pensiero e non pensarci più di tanto...

Ormai devo ascoltare anche lo stereo a volume alto ... per non sentire il rumore del mondo che mi distrugge


Grazie ancora a tutti

Sky
19-06-2005, 23:08
Hai fatto benissimo invece a parlarne qui sul forum. Può aiutare tanto un forum o una semplice chiacchierata in chat con un amico, più di quanto si possa credere.
Quello che più colpisce del tuo messaggio, è la forza di andar avanti che traspare, nonostante la situazione non sia per niente felice. E questo è positivo, molto positivo. Messa a dura prova, sì, ma viva.
Son sicuro che ti aiuterà anche in questa occasione; e uno sfogo con qualcuno, fosse anche solo un forum, non può che far bene a questa forza. Coraggio quindi, il momento di tristezza passerà, e scrivici ogni qualvolta ne sentirai bisogno. Se preferisci, anche in privato o per mail, noi ci saremo :)

hfish
19-06-2005, 23:32
servirà a poco o a niente, ma mi dispiace tantissimo... stringi i denti!

sparwari
19-06-2005, 23:42
hai un privato :ciauz:

Loading