PDA

Visualizza la versione completa : Il ritorno di Romero...


Mmanuel
07-07-2005, 20:36
http://www.offscreen.it/rece/terradeimortiviventi.htm

:sbav:

laMumm|a
07-07-2005, 20:37
http://www.dinamotorino.it/articoli2/sport_romero.jpg

Mmanuel
07-07-2005, 20:41
Gli zombie acquisiscono coscienza, dunque, e reclamano uno spazio loro. I morti cercano un posto tra i vivi. I vivi non hanno scampo: continueranno a consumarsi in una guerra che non può avere vincitori. Oppure devono imparare a convivere con i morti, non a distruggerli. È un processo che non può non leggersi come metafora della rimozione psicologica della morte. In una società in cui si tende violentemente a negare o anestetizzare la morte (salvo poi esserne travolti spettacolarmente nel momento di impensabili attacchi terroristici, dipartite di personaggi famosi idolatrati - che si chiamino Diana Spencer o Karol Wojtyla - o catastrofi naturali), Romero evoca una strada coraggiosa e provocatoria per il risanamento di questo scompenso - e lo fa con un exploitation sui morti viventi. È necessario reintegrare correttamente nella nostra vita l'idea della morte. Ridare una dignità, una coscienza sociale, alla morte che tutti abbiamo affrontato o affronteremo. I morti continueranno a camminare fra di noi, reclamando la nostra carne, fino a che non gli restituiremo il loro posto dentro di noi, nella nostra cultura, nei nostri cuori. Certo, l'intuizione di Romero non è sviscerata (sembra paradossale, visto che parliamo di zombi cannibali) e dispiegata con tutta la forza che un tema del genere meriterebbe. Ma, se non altro, è spinta davanti ai nostri occhi con forza.

Da offscreen.it

carnauser
07-07-2005, 20:49
ho visto la preview...semplicemente schifido. nelsenso proprio brutto...

ZuperDani
07-07-2005, 20:58
Originariamente inviato da carnauser
ho visto la preview...semplicemente schifido. nelsenso proprio brutto...

Vero.
Non so perchè, ma i film odierni di zombie non fanno più paura come quelli degli anni 70.
Io ho la videocassetta di Zombie appunti, e rivederla adesso tuttora mi mette a disagio.
Sono proprio gli zombie contemporanei ad esser poco credibili.

Mmanuel
07-07-2005, 21:00
Provate a guardare gli zombie "moderni" in b/n :madai!?:

robalzi
07-07-2005, 21:03
Originariamente inviato da ZuperDani
Vero.
Non so perchè, ma i film odierni di zombie non fanno più paura come quelli degli anni 70.
Io ho la videocassetta di Zombie appunti, e rivederla adesso tuttora mi mette a disagio.
Sono proprio gli zombie contemporanei ad esser poco credibili.

Credo perchè ora, con l'avvento del computer e degli effetti speciali facili, si punta più sul mostrare cose che sulla storia in sè.

ZuperDani
07-07-2005, 21:19
Originariamente inviato da robalzi
Credo perchè ora, con l'avvento del computer e degli effetti speciali facili, si punta più sul mostrare cose che sulla storia in sè.

Ma poi gli zombie erano protagonisti della scena.
Nella saga cinematografica di resident evil invece sono quasi marginali, ripresi confusamente. Non ti terrorizzano, come invece dovrebbero fare, e come facevano nel videogioco.

Mmanuel
07-07-2005, 21:21
Originariamente inviato da ZuperDani
Ma poi gli zombie erano protagonisti della scena.
Nella saga cinematografica di resident evil invece sono quasi marginali, ripresi confusamente. Non ti terrorizzano, come invece dovrebbero fare, e come facevano nel videogioco.
Qua non si parla di Resident Evil...qui si parla di Romero! Il capostipite!

ZuperDani
07-07-2005, 21:41
Originariamente inviato da Mmanuel
Qua non si parla di Resident Evil...qui si parla di Romero! Il capostipite!

E lo so, ma ho visto molti trailer, che comunque non mi hanno ancora convinto ad andare al cinema.

Loading