PDA

Visualizza la versione completa : x assidui frequentatori di ebay


Certe Notti
29-07-2005, 13:33
salve ragazzi,

io non sono propriamente un conoscitore delle aste online, men che meno di ebay pur se ho un account su di esso e se spesso visiono le proposte in esso presentate.
Tuttavia non ho mai acquistato perché spesse volte vedevo che i prodotti per quanto usati o nuovi, ma già acquistati da qualcuno assumevano/raggiungevano cifre che si avvicinavano comunque a quelle del nuovo.

Ora io avrei bisogno di acquistare un notebook da battaglia e vorrei farlo tramite ebay per seguire il principio del risparmio; soltanto che per quello che vedo anche macchine non recentissime assumono valori di vendita "esagerati".
A questo punto sto iniziando a pensare di non essere propriamente entrato nella giusta filosofia di questo sito... :confused:
Quello che mi rende sconcertato e come un principio quasi fondamentale come quello dell'usato = perdita di valore non sia sempre rispecchiato.
Qualcuno mi potrebbe spiegare il perchè e soprattutto perchè molte persone dovrebbero comprare pc da per dire 1800€ nuovo a 1700 da ebay essendo questi usati?


grazie mille!

Admin5
29-07-2005, 13:36
probabilmente gli oggetti che hai visionato non sono usati...
su ebay trovi anche prodotti "nuovi".

The_WLF
29-07-2005, 13:40
senti, è da un po' che faccio acquisti su ebay e il trucco migliore, secondo me, e non fermarsi al primo prezzo trovato.. spulcia anche per giorni, finchè non trovi un prezzo che reputi equo, altrimenti picche...
poi uno può anche mettere un notebook da 1800 a 1700, ma sono curioso di vedere chi lo compra!!
ebay richiede una sola cosa (a parte la fiducia): un po' di pazienza, poi si riescono a fare dei buoni acquisti... :ciauz:

deleted_c
29-07-2005, 13:42
adesso un notebook per uso ufficio lo vendono nuovo a 599 :D

Cholo
29-07-2005, 13:58
EBay non è necessariamente sinonimo di risparmio; E anche nelle situazioni di apparente convenienza occorre un pochino di esperienza per riconoscere le sole. :fagiano:

Per prodotti elettronici di solito cerco all'estero (in Germania e Regno Unito ogni tanto si trova qualche affare, benchè bisogni tener conto delle spese di spedizione) ma in questo caso le trappole sono troppe (tastiere non italiane, garanzia, alimentazione, ...).

Personalmente non ho mai acquistato prodotti dal valore così alto (nonostante su EBay faccia acquisti molto spesso) e di certo eviterei non avendo perfettamente chiari i meccanismi del sistema.

delfina blu
29-07-2005, 14:04
Bisogna avere taaanta pazienza!

morfeus
29-07-2005, 14:13
beh assidui... diciamo che per un periodo ci siamo frequentati, ma poi non era cosa da cosa e quindi alla fine indi per cui niente non se n'è fatto più nulla :stordita:

triky
29-07-2005, 14:22
Originariamente inviato da Certe Notti
salve ragazzi,

io non sono propriamente un conoscitore delle aste online, men che meno di ebay pur se ho un account su di esso e se spesso visiono le proposte in esso presentate.
Tuttavia non ho mai acquistato perché spesse volte vedevo che i prodotti per quanto usati o nuovi, ma già acquistati da qualcuno assumevano/raggiungevano cifre che si avvicinavano comunque a quelle del nuovo.

Ora io avrei bisogno di acquistare un notebook da battaglia e vorrei farlo tramite ebay per seguire il principio del risparmio; soltanto che per quello che vedo anche macchine non recentissime assumono valori di vendita "esagerati".
A questo punto sto iniziando a pensare di non essere propriamente entrato nella giusta filosofia di questo sito... :confused:
Quello che mi rende sconcertato e come un principio quasi fondamentale come quello dell'usato = perdita di valore non sia sempre rispecchiato.
Qualcuno mi potrebbe spiegare il perchè e soprattutto perchè molte persone dovrebbero comprare pc da per dire 1800€ nuovo a 1700 da ebay essendo questi usati?


grazie mille!

visto che sei di milano potresti venire a farti un giro in ticino,. pc e roba elettronica in generale costa meno che in italia :bhò:

Certe Notti
30-07-2005, 13:44
ok, ma per esempio quello che non riesco a capire è un fatto molto semplice...
Se il venditore vuole totalizzare una cifra per esempio di 1400€ e a fine asta la cifra massima totalizzata è di 900€ lui è costretto a venderlo lo stesso il portatile a chi ha offerto 900€ o può dire ciao peppa e tenerselo per una cifra così bassa?

Grazie

annina79
30-07-2005, 13:49
Originariamente inviato da Certe Notti
ok, ma per esempio quello che non riesco a capire è un fatto molto semplice...
Se il venditore vuole totalizzare una cifra per esempio di 1400€ e a fine asta la cifra massima totalizzata è di 900€ lui è costretto a venderlo lo stesso il portatile a chi ha offerto 900€ o può dire ciao peppa e tenerselo per una cifra così bassa?

Grazie
quando mette l'annuncio può indicare una cifra minima da raggiungere (che però non viene visualizzata agli acquirenti), e nel caso non venisse raggiunta non è obbligato alla vendita.

Altre volte ho letto nelle descrizioni che il venditore si riserva il diritto di ritirare l'oggetto dall'asta se entro le 24 ore precedenti non ha raggiunto un prezzo accettabile...

Cmq tornando al tuo esempio, senza nulla di tutto ciò che ho elencato prima, credo sia obbligato a vendere al prezzo stabilito dall'asta.

Loading