PDA

Visualizza la versione completa : [difficile] La corsa in discesa


morfeus
08-08-2005, 23:01
Ecco, non so quanti di voi l'avranno visto. E' un film italo-francese di fine '70 che appartiene al filone di film italo-francesi di fine anni '70. Un po' poco pulp, un po' uno spizzico di poliziesco con spunti però di poliziottesco come nella miglior tradizione dei Merlo nostrani. Praticamente fra ambientazioni spoglie, rumori di sottofondo, paesaggi da pranzi di nozze di domenica di primavera, la vicenda narra del poliziotto, o meglio, dell'ispettore che all'inizio del film, per una distrazione, rischia di veder finire la sua bambina in fondo al lago, chiusa dentro la macchina. Ma alla fine della sua corsa folle in discesa, folle come il cambio della macchina che aveva lasciato, trova l'angelo venuto da chissà dove che sta rianimando la sua bambina, e non appena questa si riprende scompare, senza neanche il tempo di farsi vedere o farsi ringraziare. Poi scopriremo che l'angelo in questione è un pericoloso criminale, rapinatore di banche e assassino che, confidando nel dilemma morale dell'ispettore, troverà da questi rifugio per preparare la sua fuga verso lidi più tranquilli. Nel mentre ruoteranno alcune vicende e personaggi, fino a che, nella scena finale, ormai prossimo alla fuga e quindi alla salvezza, il nostro eroe, che però è un antieroe, ma nel nostro caso lo chiameremo: "il nostro eroe", per una banale lite con un barista, finisce sparato e nella più classica delle scene madri, il film si chiude con lui che tutto contento scappa con la borsa coi soldi in una mano, tutto insanguinato come uno a cui non daresti un quarto d'ora di vita, però come uno che ce l'ha fatta.
Ecco, tutto questo non c'entra nulla, ricordo di aver visto questo film in una serata di noia e di hashish non meno di 7 - 8 anni fa, e ciò che ricordo vividamente è la canzone che chiude il film sui titoli di coda: direi un mix fra una canzone dei Doors ed una dei Joy Division, tanto anni '70, atmosfere un po' cupe; sintetizzatore e basso, voce molto profonda, ad un certo punto dovrebbe dire qualcosa tipo: I'm gone away, ma potrei sbagliare.
Ecco, in tanti anni, non sono più riuscito a sentire questa canzone, né tantomeno a capire di quale canzone si tratti.
Qualcuno di voi è in grado di aiutarmi?

Gren
08-08-2005, 23:13
Ma non è dell'ottantanove, il film? :D

http://www.imdb.com/title/tt0299707/

morfeus
08-08-2005, 23:26
adesso non sottilizziamo, per cortesia :jam:





questa critica è fantastica: :D

"E' un film con troppe lungaggini, scene gratuite e di una certa scabrosità, con sprovvedutezza, ingenuità ed errori tecnici grossolani che rivelano appieno l'assoluta inadeguatezza del regista e le sue ridicole velleità artistiche". ("Segnalazioni Cinematografiche")

Gren
08-08-2005, 23:29
Originariamente inviato da Morfeus
adesso non sottilizziamo, per cortesia :jam:





questa critica è fantastica: :D

"E' un film con troppe lungaggini, scene gratuite e di una certa scabrosità, con sprovvedutezza, ingenuità ed errori tecnici grossolani che rivelano appieno l'assoluta inadeguatezza del regista e le sue ridicole velleità artistiche". ("Segnalazioni Cinematografiche")

Eh, sì: fa proprio venire voglia di guardarlo! :D

gioggio
08-08-2005, 23:38
Originariamente inviato da Gren
Ma non è dell'ottantanove, il film? :D

http://www.imdb.com/title/tt0299707/

l'hashish bono curva lo spaziotempo... :D

boh l'unica roba che ho trovato è che le musiche originali sono di aldo maria vitali.... :fagiano:

morfeus
08-08-2005, 23:49
Originariamente inviato da gioggio
l'hashish bono curva lo spaziotempo... :D

boh l'unica roba che ho trovato è che le musiche originali sono di aldo maria vitali.... :fagiano:


sì, l'avevo visto anche io, però la canzone di coda è sicuramente di un gruppo :fagiano:

morfeus
09-08-2005, 10:31
.

Loading