PDA

Visualizza la versione completa : andreotti e cielle


marruz
25-08-2005, 10:37
Giulio Andreotti al convegno di "Comunione e Liberazione" ha detto alcune cose "interessanti".
sull'iraq:
"E' stata una guerra profondamente ingiusta, una guerra motivata con l'esistenza di armi di distruzione di massa. Questo non era vero e gli americani lo sapevano - ha spiegato - anche Berlusconi lo sapeva, ma parlò addirittura di antrace nelle mani di Saddam Hussein. [a proposito: la storia dell'antrace finita la necessità di oscurare indagini sull'11 settembre che fine ha fatto? ] L'intervento militare statunitense è stato tanto sbagliato quanto quello italiano, pure con la sottigliezza di dire che noi in Iraq ci siamo andati il giorno dopo la fine della guerra e per ricostruire".

sui deliri di Pera:
"Confondere il terrorismo con l'Islam è un errore enorme e in particolare come si può dire che bisogna combatterli con le armi? con le armi si combattono gli Stati, le Brigate Rosse o quelle nere".
"E' pericoloso considerarsi dei meticci per il fatto che conviviamo con persone di altra cultura, perché in questo caso veramente si finisce per essere razzisti - se fossi Pera starei molto cauto nel fare questo genere di generalizzazioni sull'Islam".

Berenicebis
25-08-2005, 10:38
Se arriviamo a rimpiangere Andreotti siamo davvero alla frutta :cry:

agiaco
25-08-2005, 10:39
Nello stesso incontro ha detto sui matrimoni omosessuali che i gay sono invertiti, che se tutti lo fossero la razza umana si estinguerebbe.

Poteva aggiungere "col culo degli altri son tutti ricchioni" e completava la scenetta.

wsim
25-08-2005, 10:41
Apprezzo le parole di Andreotti tuttavia ricordo che quando il Divino Giulio era in auge andava ai meeting di CL (ai quali era stra-applaudito) per dire la sua sulla politica dei suoi tempi e per portare a casa il consenso che gli sarebbe poi servito.

Esattamente ciò che Pera, da buon funzionario della CdL (dimentichiamoci che incidentalmente sia anche Presidente del Senato), nel tempo e con il linguaggio di oggi, ha fatto l'altro giorno.

GattoBastardo
25-08-2005, 10:41
oh mio dio, sono d'accordo con andreotti... vado a frustarmi inginocchiato sui ceci :cry:

morpheus81
25-08-2005, 10:45
Il titolo per me dovrebbe essere "Andreotti e CELLE", cmq non si può star sentire un mafioso, anche se si è d'accordo con lui, perchè alla fine tira acqua sempre al mulino della sua comunità.

marruz
25-08-2005, 10:48
Originariamente inviato da wsim
Apprezzo le parole di Andreotti tuttavia...


andreotti è andreotti. si sa cosa ha fatto.


sulle riforme attuate in spagna (come ricordava agiaco):
"Sono sbalordito, e pensare che mi avevano detto che questa storia del matrimonio gay faceva parte di un programma elettorale stilato nella prospettiva di perdere... ma insomma, dobbiamo fare l'elogio degli invertiti? Ma se lo fossero tutti si estinguerebbe la razza umana!".

Berenicebis
25-08-2005, 10:49
Originariamente inviato da marruz
andreotti è andreotti. si sa cosa ha fatto.


sulle riforme attuate in spagna (come ricordava agiaco):
"Sono sbalordito, e pensare che mi avevano detto che questa storia del matrimonio gay faceva parte di un programma elettorale stilato nella prospettiva di perdere... ma insomma, dobbiamo fare l'elogio degli invertiti? Ma se lo fossero tutti si estinguerebbe la razza umana!".
fiuuuuuu... non sono costretta a rimpiangerlo :stordita:

seifer is back
25-08-2005, 10:59
classiche parole da scudo crociato... si vede che sono finiti i finanziamenti della CIA. :D

marruz
25-08-2005, 11:10
Originariamente inviato da GattoBastardo
oh mio dio, sono d'accordo con andreotti... vado a frustarmi inginocchiato sui ceci :cry:


in un certo senso, quello che mi colpisce, per quanto possa apparire divertente, è proprio questo.

non è certo questione di rimpiangere andreotti, ma di constatare che stiamo scivolando a valle a raccattare sempre più fango.
notare il pendio è un conto, ma scoprire che andreotti è lì, quasi a fianco, non contribuisce certo a rendere la discesa meno dura.

Loading