PDA

Visualizza la versione completa : Sognando Beckham


Mitico
29-08-2005, 21:02
Ha raccolto oltre 18 milioni di euro nel Regno Unito e 12 milioni di dollari in Australia, e molto probabilmente surclasserà il successo del grosso grasso matrimonio della greca Nia Vardalos. Ma Gurinder Chada, regista di origini indiane, nata e cresciuta a Londra, si è mostrata altrettanto entusiasta di questo successo della stampa italiana, nel corso della conferenza stampa organizzata a Roma per l'uscita italiana del suo film. In realtà superando i confini meramente razziali della storia (e non sono comunque significativi per la sua piena comprensione) i temi che affronta sono indubbiamente universali: conflitti genitori / figli e rapporto della donna in un mondo in cui, volenti o nolenti, il machismo è ancora imperante.

La protagonista Jess, con radici indiane e la sua amica inglese Jules, sono due adolescenti fanatiche del grande David Beckham e con il sogno di diventare un giorno professioniste del calcio. Jess ha la camera tappezzata dalle foto del divo del calcio inglese e con lui parla ogni giorno delle difficoltà a far accettare la sua passione alla famiglia che la vorrebbe invece in cucina a preparare il miglior chiappati del quartiere. Jules pur avendo il sostegno incondizionato del padre, ha una madre che, incapace di accettare quel gioco così poco femminile, tenta di riportare la figlia sulla retta via comprandole biancheria intima augurandosi di vederla presto appesa al collo di un ragazzo.
Sebbene gli ostacoli non manchino, le due calciatrici in erba non rinunciano alla loro passione e nonostante le incomprensioni e le ossessioni dei genitori rendano loro la vita indubbiamente complicata, alla fine riusciranno a coniugare le proprie aspirazioni con i desideri di tutti.

Una storia divertente, che non diventa mai comica e macchiettistica come nel caso del già citato 'matrimonio'. Si torna naturalmente con la memoria ad "East is East" di Damien O'Donnell, sebbene le situazioni estreme della società indiana in Inghilterra siano oggi decisamente risolte, in nome di una integrazione più armonica e di un rapporto famigliare moderno e costruttivo. Una commedia dal ritmo spedito, con una protagonista davvero straordinaria, il cui viso intenso e mobile racconta ancora meglio di quanto non faccia già la sceneggiatura, i tormenti giovanili nell'inutile tentativo di assecondare i propri e gli altrui sogni.


Sui Rai Uno alle 21. L'avevo visto due anni fa al cinema. Non è malvagio, quasi quasi lo rivedo. :fagiano:

The_WLF
29-08-2005, 21:06
e poi c'è keira knightly!! :unz: :sbav:

FalcoBS
29-08-2005, 21:43
A me piacque :fagiano:

Mr_White
29-08-2005, 21:44
Si, simpatico. Decisamente meno stereotipato di tante altre commedie "etniche" (Il mio grasso grosso matrimonio greco, ad esempio).

ZuperDani
29-08-2005, 21:46
Originariamente inviato da Mr_White
Si, simpatico. Decisamente meno stereotipato di tante altre commedie "etniche" (Il mio grasso grosso matrimonio greco, ad esempio).

Esatto. Film sopravvalutatissimo e sciapo sciapo.

deleted_184
29-08-2005, 21:46
:cry: :cry: :cry: che skifezza di film :dhò: l'altra volta mi hanno costretto a vedere anche un altro fil della stessa regista, il titolo nn lo ricordo ma la storia è che ci sta una tipa che si deve sposare :incupito: vergognoso

Dwarf
29-08-2005, 22:06
Sono l'unico che si guarda Rai3 ? :stordita:

FalcoBS
29-08-2005, 22:09
Originariamente inviato da Dwarf
Sono l'unico che si guarda Rai3 ? :stordita: Uh.. Ascanio :zizi: :stordita:

san
29-08-2005, 22:38
ho il dvd. è carino, ma Chada mi sembra un po' sopravvalutata. In fin dei conti è una commediola

-San-

Gren
30-08-2005, 00:16
Ho seguito il vostro consiglio, per una volta. Bè: mi avete fatto perdere due ore guardando una cacata clamorosa, ragazzi. Non vi ringrazio, anche perchè avevo tante altre cose da fare. :D

Loading