PDA

Visualizza la versione completa : [OT]Il cliente ha sempre torto ! (a proposito di DRM)


mcz
06-09-2005, 15:16
Se vi piace acquistare e/o ascoltare musica, allora leggetevi l'articolo (compratevi Windows e e cominciate a rimpiangere la libertà che un po' alla volta state perdendo):
The Customer Is Always Wrong: A User's Guide to DRM in Online Music (http://www.eff.org/IP/DRM/guide/)

mcz :ciauz:
P.S.: questo è solo l'inizio. In futuro ne vedremo davvero delle belle!

francofait
06-09-2005, 16:34
Originariamente inviato da mcz
Se vi piace acquistare e/o ascoltare musica, allora leggetevi l'articolo (compratevi Windows e e cominciate a rimpiangere la libertà che un po' alla volta state perdendo):
The Customer Is Always Wrong: A User's Guide to DRM in Online Music (http://www.eff.org/IP/DRM/guide/)

mcz :ciauz:
P.S.: questo è solo l'inizio. In futuro ne vedremo davvero delle belle!

Peccato che non esiste sistema di protezione in grado di impedire copie e ricopie all'imfinito di brani musicali o di registrazioni di alcun genere.
E non servono neppure grandi cognizioni tecniche, basta un saldatorino da 2 lire , un pezzetto di cavetto schermato , una presina tripolare, 4 goccie di stagno e 1 oretta di pazienza x smontare modificare e richiudere l'apparecchio,
alla faccia di drm e qualunque altra cazzata ci metton dentro.

mcz
07-09-2005, 11:16
Puo' darsi che sia come dici tu, ma ciònonostante non è così semplice.

1) per fare l'operazione che dici occorre innanzitutto sapere dove mettere le mani. E la stragrande maggioranza degli utenti non lo sa. Risolto questo problema resta il fatto che, per godere di un tuo diritto, non solo perdi la garanzia dell'apparecchio, ma, quel che è più grave, commetti un reato.

2) per poter ascoltare la musica non basta manomettere un CD (e gli altri che eventualmente possiedi? Manometttiamo anche quelli così da rendere il reato ripetitivo?). Occorre anche decriptare i files, cosa che non credo sia alla portata di tutti. E questo è un secondo reato.

mcz :ciauz:
Almeno io la storia l'ho capita così ZeusNews: il cliente ha sempre torto (http://www.zeusnews.it/index.php3?ar=stampa&cod=4303)

francofait
07-09-2005, 14:06
Originariamente inviato da mcz
Puo' darsi che sia come dici tu, ma ciònonostante non è così semplice.

1) per fare l'operazione che dici occorre innanzitutto sapere dove mettere le mani. E la stragrande maggioranza degli utenti non lo sa. Risolto questo problema resta il fatto che, per godere di un tuo diritto, non solo perdi la garanzia dell'apparecchio, ma, quel che è più grave, commetti un reato.

2) per poter ascoltare la musica non basta manomettere un CD (e gli altri che eventualmente possiedi? Manometttiamo anche quelli così da rendere il reato ripetitivo?). Occorre anche decriptare i files, cosa che non credo sia alla portata di tutti. E questo è un secondo reato.

mcz :ciauz:
Almeno io la storia l'ho capita così ZeusNews: il cliente ha sempre torto (http://www.zeusnews.it/index.php3?ar=stampa&cod=4303)

La duplicazione abusiva interessa soprattutto chi la pratica x lucro , illusorio pensare che basti criptare il supporto , per essere riprodotta deve essere decriptata,
e una volta che hai un lettore ed un supporto regolare ci fai tanti milioni di copie a sbafo come sempre , e le grandi maior lo sanno benissimo. Tutto un bluff colossale x cercare giusticazioni alla loro inutile arroganza.
Sanno perfettamente che hanno un' ica soluzione possibile : abbattere i prezzi a mercato e mettere un criocione su tante pretese che non stanno in piedi.

Loading