PDA

Visualizza la versione completa : La distribuzione "migliore" per principianti?


virusbye
24-09-2005, 08:24
Lungi da me fare un flame.

Vorrei sapere secondo voi qual è la distribuzione che considerate "migliore", sia sotto il profilo dell'installazione sia sotto il profilo dell'utilizzo, soprattutto nell'ottica di un utente principiante.

Personalmente preferisco ubuntu, se non erro il DVD fa sia da Live sia da Install, inoltre, sempre il DVD, ha all'interno programmi open source per windows (come OO, firefox, ecc.).

Quale distribuzione oltre a SuSE ha un ampio supporto per i vari tipi di ADSL?

Insomma, a voi la parola! :)

Gondor
24-09-2005, 09:35
Originariamente inviato da virusbye
[...]
Personalmente preferisco ubuntu, se non erro il DVD fa sia da Live sia da Install, inoltre, sempre il DVD, ha all'interno programmi open source per windows (come OO, firefox, ecc.).

[...]

Purtroppo l'insallazione testuale non la rende molto appetibile a chi ha già paura d'installare Linux.

Speriamo che riescono ad inserirla in Breezy :)

virusbye
24-09-2005, 10:14
Originariamente inviato da Gondor
Purtroppo l'insallazione testuale non la rende molto appetibile a chi ha già paura d'installare Linux.

Speriamo che riescono ad inserirla in Breezy :)

Effettivamente l'installazione "testuale" è un grosso scoglio per gli utenti principianti; inoltre ubuntu, almeno la versione CD, non ha i driver "pppoa" ovvero per i modem adsl usb, cosa che altre distribuzioni hanno (tipo SuSE).

Qualcuno sa se il DVD di ubuntu contiene i driver per i vari modem adsl?

alkat
24-09-2005, 10:17
Originariamente inviato da virusbye
Lungi da me fare un flame.

ho come l'impressione che presto verrà pubblicato da qualche parte un articolo "linux 4 beginners"... :)

ho votato mandriva perché mi sembra la più completa e stabile almeno tra quelle che ho provato io. l'installer mi sembra il migliore ed è molto semplice ed efficiente il tool per il partizionamento dei dischi (che di fatto è il più grosso ostacolo per chi vuole installare linux). il riconoscimento hardware è ottimo. l'ambiente di lavoro fornito è completo ed è molto semplice trovare tutto il software che può servire grazie a urpmi (anche se ad alcuni, me compreso, può non piacere avere programmi vecchiotti). e poi gli strumenti per la configurazione del sistema sono i più semplici e completi.

per le altre:

- ubuntu: mai riuscito ad installarla sul portatile (hp pavilion ze4222 su cui funzionano un po' tutte le distro) e sul desktop non mi ha impressionato più di tanto.

- mepis: rimpiango ancora la versione 0.4b, l'unica che mi abbia veramente attratto. l'ultima SimplyMepis l'ho installata sul portatile e mi faceva casini addirittura con wget (scaricavo i file e non si capiva dove li metteva...), sul desktop è durata un paio di giorni e poi mi ha rotto.

entrambe hanno il vantaggio di sfruttare apt-get, ma alla fine mi sa che non è un gran vantaggio rispetto a urpmi.

- fedora: molto bella. in assoluto quella che mi è piaciuta di più dopo l'installazione... ma quando ho cominciato a cercare i programmi che mi servivano ho scoperto i limiti sia di yum che di apt: mancano un sacco di pacchetti. insomma: ottima installazione, molto bella la configurazione di default ma poi c'è da penare per trovare i programmi che ti servono (per non parlare del "problema" con gli mp3...).

- suse: l'ho provata per poco tempo ed era un mattone.

- yoper: è ancora viva?!? la provai quando se ne fece un gran parlare... bleah!

- vidalinux mi era piaciuta un sacco ma i tempi di compilazione erano biblici (sempre sul portatile di cui sopra con amd athlon xp 1500mhz).

- vectorlinux: deludente. mi aspettavo grandi cose e invece sul desktop non mi riconosceva né il mouse né riusciva a configurare il monitor (cosa che altre distro - debian, archlinux, ecc. - fanno senza problemi).

- slax è carina ma non so se può andar bene per principianti...

certo che visto le distro che hai inserito, ce ne sarebbero altre almeno altrettanto valide o comunque degne di nota.
due su tutte: kanotix (per me molto meglio di mepis e ubuntu e con un sacco di tool per la configurazione anche dei modem) e kurumin ("stupenda brasiliana", come l'ho già definita in un altro post - se fosse completamente e semplicemente localizzabile in italiano si lascerebbe alle spalle tutte le altre derivate debian).


.a.

P.S. ci avvertirai quando esce, no? :)

var
24-09-2005, 10:20
io direi una Fedora.

spaceconte
24-09-2005, 10:31
fino ad ora ho provato in secuenza:

suse
fedora
mandriva
ubuntu
debian

forse la mandriva x un principiante è la migliore xkè ti sembra di stare su win. un utente alle prime armi ci rimane male se scopre che con ubuntu e fedora non può ascoltare gli mp3 se prima non configura il tutto

S[p]|llo`
24-09-2005, 10:45
Tra quelle provate le più facili, per me, ubuntu e mepis....
la prima ha sì l'installer testuale, ma comunque difficilmente si usano tasi diversi da invio, la seconda live installabile, quindi tutto grafico....
@spaceconte... non so per fedora, ma per ubuntu, almeno io, non ho mai configurato niente per ascoltare musica su ubuntu

virusbye
24-09-2005, 10:59
Riguardo il supporto modem ADSL USB? sbaglio o per ora ho visto solo la SUSE che permette di configurare diversi tipi di connessione?

x alkat
Sarete i primi ad essere avvertiti! :stordita:

wolf64
24-09-2005, 11:06
Parlando per esperienza diretta posso dire che ho trovato ottimo il supporto di SuSE, però si potrebbe fare una distinzione tra il prendere la distribuzione "nuda e cruda", ovvero scaricando (ad esempio) le ISO da Internet, o installandola da CD/DVD trovati in una rivista, e acquisire la distro alle sue massime potenzialità di supporto acquistandola.

In quest'ultimo caso io parlo per SuSE, infatti prima di passare alla Slackware avevo acquistato 3 release, la 7.2, la 7.3 e la 8.0, questo dopo aver provato la 7.1 in un CD trovato in una rivista.
Di SuSE ho apprezzato particolarmente la documentazione cartacea compresa nella confezione, documentazione che su tante cose indirizzava ad un uso specifico della distribuzione con i tool che sono inclusi, ad esempio Yast, ma per molte altre cose c'erano delle descrizioni che potevano andare bene per qualsiasi distribuzione, in più quando ho avuto bisogno di assistenza mi hanno sempre risposto prontamente (è successo comunque poche volte, 2 o 3 in tutto).

Altre distribuzioni che consiglierei sarebbero, in ordine dopo SuSE:

Mandriva
Fedora
Ubunto/Kubuntu
Linspire

Le altre non le conosco, a dire il vero anche Linspire l'ho vista pochissime volte, tempo fa e parlo per impressioni sentite, per questo l'ho messa in lista, ma all'ultimo.

Per finire, in questo caso non ho giudicato queste distribuzioni ne per la velocità, ne per il fattore sicurezza o stabilità, ma soltanto per il compromesso ed il rapporto di queste stesse qualità con la facilità d'uso e, nota bene, il supporto in caso di acquisto.

:ciauz:

PS: per Virus, poi ti mando un pvt.

andy caps
24-09-2005, 11:37
io sono per mandriva
ha un installazione semplicissima e se uno deve mettere mano alle partizioni ha i suoi tools facilmente usabili

Loading