PDA

Visualizza la versione completa : Ambiente


nikoèstancoehasonno
24-09-2005, 15:34
Considerazioni personali.
E' interessante che la cronaca di questi giorni stia proponendo alla ribalta due questioni ambientali di primo piano che tutti, U.S.A. in testa hanno sempre considerato ma verso cui probabilmente poco è stato ancora fatto:
-Cambiamento climatico globale, anche in conseguenza dell'effetto serra: il protocollo di Kyoto aveva stabilito dei limiti, ma gli U.S.A. si sono rifiutati di sottoscriverlo. Oggi arriva Rita, dopo Katrina. Gli uragani ci sono sempre stati, a quelle latitudini, ma negli ultimi anni la loro intensità ed i danni provocati sono progressivamente cresciuti.
-Caro petrolio: credo che il motivo principale dell'aumento esponenziale del prezzo del petrolio sia il fatto che le riserve stanno diminuendo. Il prezzo del petrolio probabilmente non diminuirà più.
Che sia ora di prendere coscienza di quali siano i problemi a monte, oltre che lamentarsi che la benzina costa cara e che per riempire il SUV da 4.000 cc di cilindrata servono più di cento euro?

TraOtto&Nove
24-09-2005, 15:35
vallo a dire a bush & co.

robalzi
24-09-2005, 15:37
E dopo che ne hai preso coscienza, cosa fai?

nikoèstancoehasonno
24-09-2005, 15:41
Originariamente inviato da robalzi
E dopo che ne hai preso coscienza, cosa fai?

Ricerca ed applicazione. Investimentied impegno. Sono necessari ormai, non sono più un optional. Dobbiamo cambiare abitudini (intendo da quello che mettiamo nel serbatoio della macchina a tutto quello che consumiamo). Oggi abbiamo qualche milione di sfollati e qualche migliaio di morti, ma possiamo ancora dire chissenefrega. Tra dieci anni i numeri non saranno più quelli, e non potremo più dire chissenefrega.

nikoèstancoehasonno
24-09-2005, 15:41
Doppio.

robalzi
24-09-2005, 15:45
Originariamente inviato da nikoèstancoehasonno
Ricerca ed applicazione. Investimentied impegno. Sono necessari ormai, non sono più un optional. Dobbiamo cambiare abitudini (intendo da quello che mettiamo nel serbatoio della macchina a tutto quello che consumiamo). Oggi abbiamo qualche milione di sfollati e qualche migliaio di morti, ma possiamo ancora dire chissenefrega. Tra dieci anni i numeri non saranno più quelli, e non potremo più dire chissenefrega.

D'accordo ma, come ha detto 8 e mezzo, non dipende da noi "popolo medio". La preda di coscienza c'è già da un po', e le ricerche non le puoi certo finanziare tu col tuo stipendio.

nikoèstancoehasonno
24-09-2005, 15:50
Originariamente inviato da robalzi
D'accordo ma, come ha detto 8 e mezzo, non dipende da noi "popolo medio". La preda di coscienza c'è già da un po', e le ricerche non le puoi certo finanziare tu col tuo stipendio.

Eh, hai ragione.
L'unico appunto a questo discorso è che sarebbe opportuno smettere di comprare dei seimila di cilindrata, anche se fanno fighissimo. Forse cos' si potrebbe lanciare un "segnale" alle case costruttrici che modificherebbero la produzione. Boh, a questa cosa non so nemmeno se crederci anch'io.

robalzi
24-09-2005, 15:57
Originariamente inviato da nikoèstancoehasonno
Eh, hai ragione.
L'unico appunto a questo discorso è che sarebbe opportuno smettere di comprare dei seimila di cilindrata, anche se fanno fighissimo. Forse cos' si potrebbe lanciare un "segnale" alle case costruttrici che modificherebbero la produzione. Boh, a questa cosa non so nemmeno se crederci anch'io.

Certo, chi non ha un seimila di cilindrata nel garage? :D

Spiegami dove vuoi arrivare, sopratutto in riferimento a questa tua frase.

Originariamente inviato da nikoèstancoehasonno

Che sia ora di prendere coscienza di quali siano i problemi a monte, oltre che lamentarsi che la benzina costa cara e che per riempire il SUV da 4.000 cc di cilindrata servono più di cento euro?

carnauser
24-09-2005, 15:59
Originariamente inviato da nikoèstancoehasonno

- Il prezzo del petrolio probabilmente non diminuirà più.

:dottò: :dottò: no eh...

Martin
24-09-2005, 16:33
Lasciando stare i 6000 di cc., ci sono dei comportamenti che se ognuno di noi tenesse già aiuterebbero non poco l'ambiente.

Sembrano cose sceme, ma buttare roba per strada, lasciare l'acqua aperta mentre ci si insapona o ci si lava i denti, non usare lamapade a risparmio energetico ecc. hanno anch'esso un bell'impatto sull'ambiente.

Nel nostro piccolo possiamo contribuire con queste piccole cose.

Per le grandi cose, ovviamente dipende dai politici... ma quanta gente poi si lamenta quando c'è il blocco del traffico o la domenica ecologica perché non può andare in macchina pure a comprare le sigarette?

Possiamo comunque fare pressione, ci sono un sacco di associazioni che lo fanno, magari potremmo aiutare una di queste...

Io sono socio di Legambiente, per esempio, poi ce ne sono tante altre...

Ah, e domani c'è "Puliamo il mondo" (www.puliamoilmondo.it), magari ppotreste andare a dare una belola ramazzata come farò io. :D

Loading