PDA

Visualizza la versione completa : cicerone


Duca Conte TB
13-10-2005, 20:34
cioè, a voi non dispiace che sia morto ucciso
cioè, aveva già 60 e passa anni, se fosse morto di morte naturale sarebbe vissuto di più e avrebbe potuto fare qualcosa di più, o no?

san
13-10-2005, 20:35
cioè, dall'autospia eseguita sui suoi resti, è risultato che sarebbe comunque morto il giorno successivo, a causa della crescita irregolare di uno dei canini inferiori che gli stava lentamente perforando la corteccia cerebrale. :bhò:

-San-

Duca Conte TB
13-10-2005, 20:39
cioè, anche antonio, che cazzo lo va auccidere a fare, è cicerone, un mito assoluto, come se oggi qualcuno tentasse di uccidere il berlusca

whitefox
13-10-2005, 20:43
Incredibile, Tibbì che riflette sullo studio, mai vista una cosa simile :D

E comunque fare qualcosa di più cosa? Voleva la repubblica e credeva che con il proprio prestigio avrebbe potuto mantenere questo governo. Ma ormai l'impero era arrivato.

E comunque é diventato un eroe immortale in quanto martire politico. Certo, avrebbe potuto scrivere più opere, ma é come se Socrate fosse scappato dal carcere.

whitefox
13-10-2005, 20:45
Originariamente inviato da Duca Conte TB
cioè, anche antonio, che cazzo lo va auccidere a fare, è cicerone, un mito assoluto, come se oggi qualcuno tentasse di uccidere il berlusca

L'unica cosa che ha in comune con Berlusconi, l'unica, é che entrambi sono arrivati alla massima carica del proprio stato. Punto.

Paragonare Cicerone ad un uomo politicamente e moralmente corrotto é un insulto alla sua memoria.

XWolverineX
13-10-2005, 20:45
Originariamente inviato da Duca Conte TB
cioè, anche antonio, che cazzo lo va auccidere a fare, è cicerone, un mito assoluto, come se oggi qualcuno tentasse di uccidere il berlusca

Si ma nel secondo caso farebbero un piacere all'Italia.

Berenicebis
13-10-2005, 20:55
Cicero Ciceronis
magnavit macheronis
tropi ne magnavit
Cicero crepavit

come vedi, si è trattato di semplice indigestione

agiaco
13-10-2005, 21:03
Cicerone era un viscido laido porco, colluso col potere qualsiasi forma avesse, un protodemocristiano ingrassato coi suoi affari loschi, e aveva un'ossessione morbosa e maniacale per Catilina.

Duca Conte TB
13-10-2005, 21:17
Originariamente inviato da whitefox
Incredibile, Tibbì che riflette sullo studio, mai vista una cosa simile :D

E comunque fare qualcosa di più cosa? Voleva la repubblica e credeva che con il proprio prestigio avrebbe potuto mantenere questo governo. Ma ormai l'impero era arrivato.

E comunque é diventato un eroe immortale in quanto martire politico. Certo, avrebbe potuto scrivere più opere, ma é come se Socrate fosse scappato dal carcere.

cicero imperatore :sbav:

Duca Conte TB
13-10-2005, 21:18
Originariamente inviato da whitefox
L'unica cosa che ha in comune con Berlusconi, l'unica, é che entrambi sono arrivati alla massima carica del proprio stato. Punto.

Paragonare Cicerone ad un uomo politicamente e moralmente corrotto é un insulto alla sua memoria. cicerone era il più genuino romano che esistesse, lui credeva veramente nella rinascita della repubblica, il paragone col berlusca è solo per l'importanza, anzi lui era ancora più importante perchè era anche un autore famoso

Loading