PDA

Visualizza la versione completa : Delucidazioni sui siti per adulti...


r85
14-10-2005, 16:03
1)Ma quanto è legale aprire un sito per adulti? dico prendere il materiale da chi sa qualche sito americano e scopiazarlo sul proprio sito... dico quanto è legale? :dottò:

2) mi è sembrato di capire che oltre i siti con dominio .xxx (che nn ho mai visto in rete...) il resto dei siti per adulti ha dominio .com, è una regola? o posso mettere anche .net?

3) ma tutti i servizi di hosting li acettano ho ce ne sono alcuni apositi? (se qualcuno avrebbe la gentilezza di mandarmi la lista di hosting in provato che accetta i siti per adulti... mi farebbe un grandissimo favore :) )

Spero che qualcuno può rispondere alle mie domande :)

Grazie a tutti :)

weppos
14-10-2005, 16:12
Sposto in OT. :ciauz:

DummiesGiuli@
14-10-2005, 16:14
Originariamente inviato da r85
1)Ma quanto è legale aprire un sito per adulti? dico prendere il materiale da chi sa qualche sito americano e scopiazarlo sul proprio sito... dico quanto è legale? :dottò:

2) mi è sembrato di capire che oltre i siti con dominio .xxx (che nn ho mai visto in rete...) il resto dei siti per adulti ha dominio .com, è una regola? o posso mettere anche .net?

3) ma tutti i servizi di hosting li acettano ho ce ne sono alcuni apositi? (se qualcuno avrebbe la gentilezza di mandarmi la lista di hosting in provato che accetta i siti per adulti... mi farebbe un grandissimo favore :) )

Spero che qualcuno può rispondere alle mie domande :)

Grazie a tutti :)

:dottò: possa....

r85
14-10-2005, 16:15
Originariamente inviato da weppos
Sposto in OT. :ciauz:

chiedo scusa... in effetti è un pò OT

hako
14-10-2005, 16:15
Originariamente inviato da r85
1)Ma quanto è legale aprire un sito per adulti? dico prendere il materiale da chi sa qualche sito americano e scopiazarlo sul proprio sito... dico quanto è legale? :dottò:

2) mi è sembrato di capire che oltre i siti con dominio .xxx (che nn ho mai visto in rete...) il resto dei siti per adulti ha dominio .com, è una regola? o posso mettere anche .net?

3) ma tutti i servizi di hosting li acettano ho ce ne sono alcuni apositi? (se qualcuno avrebbe la gentilezza di mandarmi la lista di hosting in provato che accetta i siti per adulti... mi farebbe un grandissimo favore :) )

Spero che qualcuno può rispondere alle mie domande :)

Grazie a tutti :)

:dottò: o...

Lardoman 2.0
14-10-2005, 16:16
1)In teoria scopiazzare immagini da siti americani sarebbe illegale,ma dal momento che la legge americana non ha alcun effetto in italia vai pure tranquillo

2)I domini xxx son esistono ancora,per convenzione si usano i com ma non è mica un obbligo

3)Non si può parlare di hosting a pagamento in questo forum,conunque generalmente non c'è nessun divieto...al massimo controlla i regolamenti dei vari hoster

seifer is back
14-10-2005, 16:17
e vogliamo parlare delle doppie? :D

skidx
14-10-2005, 16:20
Originariamente inviato da Lardoman 2.0
1)In teoria scopiazzare immagini da siti americani sarebbe illegale,ma dal momento che la legge americana non ha alcun effetto in italia vai pure tranquillo
non diciamo eresie, il diritto d'autore esiste in Italia come in America, ed esistono accordi tra i paesi affinché sia valido in entrambi. Altrimenti potrei duplicare e vendere i cd americani senza problemi.

La maggior parte degli hoster ha nel contratto il divieto per i siti per adulti.

hako
14-10-2005, 16:24
secondo me quelli dei siti porno, se ne fregano della legge...
se copi, sono ca22i tuoi, quelli ti vengono in gessato grigio, balilla e mitra sotto casa.

ivy_76
14-10-2005, 16:29
scommetto 1 euro che questa discussione viene chiusa. Cmq ci sono ben pochi provider in italia che accettano quel tipo di siti. Su questo forum è vietato parlarne per cui non ti posso aiutare in modo diretto.
Dovresti provare a fare una ricerca su un motore di ricerca e poi controllare uno alla volta il tipo di servizio che viene offerto. Molti hoster nel loro regolamento vietano in modo esplicito siti tipo:
- crack
- seriali
- contenuti per adulti e cosi via

I suffisso di dominio, tranne per: EDU, GOV e MIL possono far parte di qualsiasi sito internet

Loading