PDA

Visualizza la versione completa : Esperti di musica a me!


Andrex
16-10-2005, 18:37
stavo cercando delle canzoni da suonare che siano dedicate a Milano.. o che ne parlino in qualche modo..
insomma canzone che hanno come tema la città di MILANO o qualcosa che la rappresenta..

help me please :D

Duca Conte TB
16-10-2005, 18:38
oh mia bela madunina, che te brilet de luntan :stordita:

iBat
16-10-2005, 18:38
o mia bella madunina :stordita:

iBat
16-10-2005, 18:39
Originariamente inviato da Duca Conte TB
oh mia bela madunina, che te brilet de luntan :stordita:


aaaaaaaaaahhhhhh :oVVoVe:




:stordita:

Andrex
16-10-2005, 18:39
si :D
forse mi son spiegato male.. non necessariamente canzoni in "milanese"..

canzoni d'autore.. come ce ne sono per roma o napoli :D

Duca Conte TB
16-10-2005, 18:44
Originariamente inviato da iBat
aaaaaaaaaahhhhhh :oVVoVe:




:stordita: siamo uguali :zizi:

Metallica
16-10-2005, 18:45
PianoMilano - Stefano Vergani


Milano non sei stata buona mai con me
io che non piaccio alla tua gente
e c’ho provato e ancora provo a accarezzarti
ma rimango indifferente
E stasera li a Milano non sei sola
te lo coltivi quell’amore spassionato
io alla pianola di una periferia che nemmeno so suonarla
mi ci faccio compagnia

Prenditi quello che ho sempre creduto per me
Prenditi quello che ho sempre creduto per me
Prendilo e portalo a Milano.

Milano ha più di mille case
io non ti cercherò in nessuna
che ormai è notte e per trovarti mi ci vuole la fortuna che non ho
e nemmeno esco di casa, e nemmeno so spiegarmi perchè sto qui
davanti a questo mezzo piano, a maledire me e Milano

Ma prenditi quello che ho sempre creduto per me
prenditi quello che ho sempre creduto per me
prendilo e portalo a Milano

Andrex
16-10-2005, 18:53
Originariamente inviato da Metallica
PianoMilano - Stefano Vergani


Milano non sei stata buona mai con me
io che non piaccio alla tua gente
e c’ho provato e ancora provo a accarezzarti
ma rimango indifferente
E stasera li a Milano non sei sola
te lo coltivi quell’amore spassionato
io alla pianola di una periferia che nemmeno so suonarla
mi ci faccio compagnia

Prenditi quello che ho sempre creduto per me
Prenditi quello che ho sempre creduto per me
Prendilo e portalo a Milano.

Milano ha più di mille case
io non ti cercherò in nessuna
che ormai è notte e per trovarti mi ci vuole la fortuna che non ho
e nemmeno esco di casa, e nemmeno so spiegarmi perchè sto qui
davanti a questo mezzo piano, a maledire me e Milano

Ma prenditi quello che ho sempre creduto per me
prenditi quello che ho sempre creduto per me
prendilo e portalo a Milano

grande..perfetta.. :fighet:

altre?

Siddhartha
16-10-2005, 18:56
luci a san siro è di vecchioni???

Metallica
16-10-2005, 18:56
Originariamente inviato da Andrex
grande..perfetta.. :fighet:

altre?
boh lombardia dei mercanti di liquore però nop è che parla proprio di milano:

Atterrati su in Brianza come un 747
siam cresciuti di nascosto, come le castagne matte
La regina Teodolinda ci faceva l'occhiolino
ma noi irriconoscenti, non le abbiam fatto l'inchino

Imparammo la chitarra per avere un occasione
per paura di sentirci come un mobile a Lissone
Poi ci siamo travestiti da soldati di ventura
per cercare di scalare questa ripida pianura

Lombardia, com'è facile volerti male
di sorrisi non ne fai e ti piace maltrattare
ma noi siamo i figli storti, nati dentro un'osteria
e riusciamo a respirare, pur essendo in Lombardia

A Milano costruimmo una giostra di cristallo
ma la pioggia di monete l'ha distrutta sul più bello
riparammo nei quartieri dove c'è periferia
perchè sotto l'immondizia sta nascosta la magia

E fu notte sempre lunga, ubriaca nei sobborghi
imparammo a camminare con il passo dei balordi
il profumo dell'asfalto ed il nome dei coltelli
diventammo spazzatura, diventammo molto belli.

Lombardia, com'è facile volerti male
di sorrisi non ne fai e ti piace maltrattare
ma noi siamo i figli storti, nati dentro un'osteria
e riusciamo anche a volare, pur essendo in Lombardia

Quando venne l'uragano ci sorprese sopra Lecco
lo prendemmo per la coda e lo ficcammo dentro al sacco
anche il lago fu gentile, ci ha svelato il suo mistero
con in cambio la promessa di non raccontarlo in giro

Abbiam preso qualche stella dalla notte bergamasca
mentre il diavolo rideva gli fregammo la sua crusca
poi chiedemmo alla montagna di cantarci una canzone
e nella valle sottostante tutti fecero l'amore

Lombardia, com'è facile volerti male
di sorrisi non ne fai e ti piace maltrattare
ma noi siamo i figli storti, nati dentro un'osteria
e riusciamo a respirare, pur essendo in Lombardia

Abbiam fatto la scommessa di una vita rattoppata
come quando giochi il due nella briscola chiamata
non ci provoca vergogna la volgarità o il baccano
perchè anche l'occhio pesto può vedere assai lontano

Quindi non ci biasimare se non siamo riverenti
é difficile parlare con in bocca il paradenti
Se non puoi volerci bene facci almeno compagnia
Tanto sai dove trovarci.buonanotte Lombardia

Loading