PDA

Visualizza la versione completa : Il continuo copiare della cultura


Duca Conte TB
04-11-2005, 15:13
recentemente ho studiato l'umanesimo e il rinascimento, e in questo periodo si sono poste le basi della nostra cultura di civiltà moderna. però gli stesis rinascimentali hanno copiato dai classici, dicendo che il medioevo è stato un periodo di merda, giustamente, e tornando indietro ancora ai classici, è noto a tutti che i romani hanno copiato tutto dai greci, quindi questi sono la civiltà migliore che sia mai esistita, visto che a ritroso tutti abbiamo copiato da loro

PinguinoGoloso
04-11-2005, 15:15
Ecco gli effetti della riforma Moratti :incupito: .

need4speed
04-11-2005, 15:16
Originariamente inviato da Duca Conte TB
recentemente ho studiato l'umanesimo e il rinascimento, e in questo periodo si sono poste le basi della nostra cultura di civiltà moderna. però gli stesis rinascimentali hanno copiato dai classici, dicendo che il medioevo è stato un periodo di merda, giustamente, e tornando indietro ancora ai classici, è noto a tutti che i romani hanno copiato tutto dai greci, quindi questi sono la civiltà migliore che sia mai esistita, visto che a ritroso tutti abbiamo copiato da loro

con questo discorso finisci a Lascaux :dottò:
Uccidete la Moratti :dhò: :dhò:

dokk
04-11-2005, 15:18
Dimentichi che i greci hanno copiato dai neanderthal.

VaLvOnAuTa
04-11-2005, 15:19
Originariamente inviato da Duca Conte TB
recentemente ho studiato l'umanesimo e il rinascimento, e in questo periodo si sono poste le basi della nostra cultura di civiltà moderna. però gli stesis rinascimentali hanno copiato dai classici, dicendo che il medioevo è stato un periodo di merda, giustamente, e tornando indietro ancora ai classici, è noto a tutti che i romani hanno copiato tutto dai greci, quindi questi sono la civiltà migliore che sia mai esistita, visto che a ritroso tutti abbiamo copiato da loro Ehi è un'intuizione geniale!
La suggerirò al mio amico per una eventuale futura tesi.

Dopo la tesi su Dante, una discussione su quanto Dante sia stato inferiore ad Omero.

Duca Conte TB
04-11-2005, 15:23
è indubbio che ci siano state delle modifiche, ma il grosso lo abbiamo preso dai greci quindi

e non si può andare più indietro perchè i greci hanno inventato tutto loro, o meglio, quei fenomeni di socrate e platone (aristotele mi sta sulle palle)

need4speed
04-11-2005, 15:25
Originariamente inviato da Duca Conte TB
è indubbio che ci siano state delle modifiche, ma il grosso lo abbiamo preso dai greci quindi

e non si può andare più indietro perchè i greci hanno inventato tutto loro, o meglio, quei fenomeni di socrate e platone (aristotele mi sta sulle palle)

gia', quei pirla di egizi disegnavano, mica scrivevano. Poi tutto il bacino del Tigri ed Eufrate, ma anche quelli alla fine non sapevano fare nulla :dottò:

JackBabylon
04-11-2005, 15:26
Originariamente inviato da Duca Conte TB
è indubbio che ci siano state delle modifiche, ma il grosso lo abbiamo preso dai greci quindi

e non si può andare più indietro perchè i greci hanno inventato tutto loro, o meglio, quei fenomeni di socrate e platone (aristotele mi sta sulle palle)

Sicuro?

Duca Conte TB
04-11-2005, 15:27
Originariamente inviato da need4speed
gia', quei pirla di egizi disegnavano, mica scrivevano. Poi tutto il bacino del Tigri ed Eufrate, ma anche quelli alla fine non sapevano fare nulla :dottò: non mi pare che noi scriviamo in geroglifici e viviamo in piramidi :dottò:

robalzi
04-11-2005, 15:27
Deve aver visto Benigni la settimana scorsa.

Loading