PDA

Visualizza la versione completa : parto da zero


esaction
13-01-2006, 12:02
Scusate la mia domanda ma parto da zero e vorrei alcuni consigli su quale strada intraprendere.
Mi spiego finora ho sempre configurato server Mirosoft (win 2000 server e win 2003 server), ora volevo cominciare ad esplorare il mondo Linux.Il mio obiettivo sarebbe quello di configurare un server Linux su cui far girare un servizio di posta, un servizio fax,un firewall ecc...
So che per fare questo occorre avere una buona conoscenza di Linux.
Al momento non ce l'ho ma sono qui per imparare.
Avrei bisogno di consigli per iniziare:
quale distribuzione usare?
quali manuali?(magari on-line)
quali applicativi?


grazie

mykol
13-01-2006, 13:05
ci sono due possibilità: o ti affidi ad una distribuzione particolarmente adatta ad ospitare server (a cosa si dice, la debian) ma più difficile da configurare (più interventi da riga di comando) oppure usi una "distro" facile e molto automatizzata (mandriva 2006) in cui si può configurare quasi tutto da interfaccia grafica.

Una via intermedia sarebbe anche quella di usare una distribuzione derivata da debian come Knoppix, Kanotix, SimplyMepis, che conservano molte delle caratteristiche di debian unite ad una maggior facilità di impiego.

Comunque, qualsiasi strada intraprendi, tutte le distribuzioni possono essere adatte allo scopo e tutte richiedono (in maggior o minor misura) una decente conoscenza di linux.

Per la documentazione, fai ricerche sul forum o su google.it/linux.

Un ultimo consiglio potrebbe essere di scaricarti un live cd (knoppix, kanotix, simplymepis) di usarlo per un pò per acquistare un minimo di famigliarità col pinguino.

esaction
13-01-2006, 14:31
grazie delle dritte

billiejoex
13-01-2006, 15:12
Una qualunque distro linux può fungere eccellentemente da server. Se sei proprio all'asciutto ti consiglio dapprima di imparare i fondamenti di linux (partizionamento, shell, utenze, permessi ecc...) e a tal proposito ti consiglio questo:
http://www.coresis.com/extra/linuxcorsobase/programma.htm
Se subito dopo vuoi impratichirti sperimentando soluzioni server puoi configurare singolarmente i vari demoni appoggiandoti, ad esempio, alla ricca documentazione presente su http://openskills.info/index-it.php

La mia esperienza è stata pressapoco simile alla tua: provenivo da 2003 server e cercavo una nuova esperienza server che mi arricchisse personalmente e professionalmente.
In linux ho trovato quello che cercavo finendo per preferirlo al sistema Microsoft che, seppur lo reputi un ottimo sistema server (active directory, iis, exchange sono ottimi prodotti, stesso dicasi per l'eccellente sistema di policing), non offre alcune pecurialità che sono arrivato ad aprrezzare sul piguino, come ad esempio:

l'enorme gamma di documentazione presente in rete (per windows server, oltre alla technet di microsoft difficilmente trovi altre fonti autorevoli da cui attingere),..

...la sensazione di "modularità" e "indipendenza" dei singoli demoni (celebre la directory /etc in cui sono contenuti tutti i file di configurazione di tutti i demoni. Al contratio trovo "confusionario" il fatto che 2003 obblighi a vagare per decine di finestre sparse in giro per il sistema, finestre che in certi casi sono posizionate in posti abbastanza discutibili)...

...la potenzialità data all'amministratore dai linguaggi di scripting (inimitabile bash e ancor di più il superlativo python) che in diversi casi si riescono a integrare a questo o all'altro demone incrementandone le funzioni...

...la "solidità" e la semplicità nel sistema di installazione e aggiornamento data dai package manager quali apt, decisamente più funzionali del Windows update che aggiorna i soli componenti del sistema e non quelli di terze parti e molte volte, terminata la fase di aggiornamento, richiede anche un successivo riavvio....

...ultimo, ma non meno importante, il fatto che il pinguino sia libero e non comporti spese al cliente che, come si sa, ha per natura le braccine corte. :)

Loading