PDA

Visualizza la versione completa : Pressione alta


l'evangelista
25-01-2006, 16:30
Domenica mattina hanno ricoverato mia madre perchè aveva la pressione alta (200 e passa :oVVoVe: , minima a 110)

dopo 3 giorni i medici ostentano tranquillità, le analisi (sangue, elettrocardigramma) danno tutto ok, tranne il colesterolo alto (le dan da mangiare come una diabetica ma la glicemia è perfetta :dottò: )

visto che ieri sti infermieri han scambiato le flebo alle sue compagne di stanza :dhò: e han dato medicine per il cuore ad una che non ne necessitava, inizio ad aver diffidenza di quell'ospedale..

qualcuno di voi ha avuto famigliari o esperienze in merito? non so che fare.. oggi la pressione è ancora a 180!

robalzi
25-01-2006, 16:31
Sentire il medico di famiglia?

Room237
25-01-2006, 16:33
Si mio padre ha la pressione alta ed è stato ricoverato più di una volta.
Spesso il problema era la carenza di potassio. Inoltre lui è cardiopatico, per via di un colesterolo negativo che deriva da una sorta di malattia genetica (e ce l'ho pure io sta cosa...)

l'evangelista
25-01-2006, 16:40
Originariamente inviato da robalzi
Sentire il medico di famiglia? per carità.. andai li con le analisi e i valori delle transaminasi sballati.. 'tirate giu i pantaloni che devi fa l'antitetanica' 'e le analisi?' 'e che voi da me, magna de meno'

MdE2005
25-01-2006, 16:45
Ciao..premesso che gli errori purtroppo accadano sempre, ti posso dire che se da una parte l'istinto porterebbe a pensare ESATTAMENTE quello che te hai detto, dall'altra parte non è obiettivo screditare un intero reparto per colpa di due infermiere distratte: ti consiglio cmq di parlare con il responsabile medico o infermieristico per parlare dell'accaduto in quanto è necessario che questo non accada.
Per quanto riguarda la pressione, magari saranno necessari qualche calcio-antagonisti e betabloccanti..o magari anche un diuretico come il furosemide..quindi spero e penso che la situazione si possa risolvere a breve..

Rinnovo gli auguri

Mde2005

catrin
25-01-2006, 16:48
Originariamente inviato da l'evangelista
Domenica mattina hanno ricoverato mia madre perchè aveva la pressione alta (200 e passa :oVVoVe: , minima a 110)

dopo 3 giorni i medici ostentano tranquillità, le analisi (sangue, elettrocardigramma) danno tutto ok, tranne il colesterolo alto (le dan da mangiare come una diabetica ma la glicemia è perfetta :dottò: )

visto che ieri sti infermieri han scambiato le flebo alle sue compagne di stanza :dhò: e han dato medicine per il cuore ad una che non ne necessitava, inizio ad aver diffidenza di quell'ospedale..

qualcuno di voi ha avuto famigliari o esperienze in merito? non so che fare.. oggi la pressione è ancora a 180!

Mia madre soffre di ipertensione e prende delle pasticche per tenerla sotto controllo (gliele ha prescritte il nostro medico). Inoltre so che il thè la diminuisce e pure un'acqua che prende vicino Roma (stasera chiedo precisamente dove, se qualcuno non te lo indica prima).

l'evangelista
25-01-2006, 16:51
Originariamente inviato da MdE2005
Ciao..premesso che gli errori purtroppo accadano sempre, ti posso dire che se da una parte l'istinto porterebbe a pensare ESATTAMENTE quello che te hai detto, dall'altra parte non è obiettivo screditare un intero reparto per colpa di due infermiere distratte: ti consiglio cmq di parlare con il responsabile medico o infermieristico per parlare dell'accaduto in quanto è necessario che questo non accada.
Per quanto riguarda la pressione, magari saranno necessari qualche calcio-antagonisti e betabloccanti..o magari anche un diuretico come il furosemide..quindi spero e penso che la situazione si possa risolvere a breve..

Rinnovo gli auguri

Mde2005 grazie tante :) quello che mi lascia perplesso.. ha la pressione a 180, è da lasciare li a far analisi e due punture? un cliente che ha questi problemi mi ha rassicurato dicendomi che la pressione non scende da oggi a domani, ci vuole un pò di tempo :bhò:
per gli infermieri son d'accordo con te, anzi quello è un ospedale fuori dalla norma per gentilezza e pulizia.. certo che ti trovi tua madre con quelal pressione, quegli errori, un pò ti vien da pensare

ZaMM
25-01-2006, 16:52
Originariamente inviato da catrin
Mia madre soffre di ipertensione e prende delle pasticche per tenerla sotto controllo (gliele ha prescritte il nostro medico).
Lo stesso la mia.
Mio padre ha colesterolo / trigliceridi alti (uno dei due, non ricordo) e trae giovamento, pare, dal tè verde. So che sono consigliati anche gli acidi grassi (naturalmente nel pesce, o in integratori).
Senti comunque il tuo medico di famiglia.

l'evangelista
25-01-2006, 16:53
Originariamente inviato da catrin
Mia madre soffre di ipertensione e prende delle pasticche per tenerla sotto controllo (gliele ha prescritte il nostro medico). Inoltre so che il thè la diminuisce e pure un'acqua che prende vicino Roma (stasera chiedo precisamente dove, se qualcuno non te lo indica prima). :smack: quindi niente cappuccino a mezzogiorno come fai tu? :stordita:
cmq grazie per il consiglio, poi per la dieta e il resto si vedrà, è questa pressione a 180 dopo 3 giorni di ospedale che non mi convince

stekimir
25-01-2006, 16:56
Originariamente inviato da catrin
Mia madre soffre di ipertensione e prende delle pasticche per tenerla sotto controllo (gliele ha prescritte il nostro medico). Inoltre so che il thè la diminuisce e pure un'acqua che prende vicino Roma (stasera chiedo precisamente dove, se qualcuno non te lo indica prima).

uguale mio padre

Loading