PDA

Visualizza la versione completa : PARTIMAGE-DD-TAR


trillullero
03-02-2006, 11:41
Ieri ho provato a fare un backup della partizione hda6 (da 6Gb circa) con part image. La partizione contiene gentoo ed occupa al momento 1,7 gb.
Con partimage ho fatto il backup non compresso ottenendo un file di 1,7gb.
Ho rifatto la stessa cosa ma impostando la compressione massima (bzip2) ottenendo un file di soli 620Mb.
Se avessi fatto la stessa cosa con dd avrei ottenuto un file di 6gb.
Sia dd che partimage lavorano con la partizione da backuppare smontata.

Ora mi chiedo:
1-cosa fa partimage? Come lavora (rispetto a dd ad esempio).
Posso ottenere lo stesso risultato con tar ?
tar l'ho sempre usato su dei file in una partizione montata ma mi chiedo
se è possible far qualcosa tipo
tar cf backup.img /dev/hda6 (la sintassi non è corretta, non la ricordo ora).

2-Perchè dd e partimage lavorano con le partizioni smontate?

3-Quando è utile usare dd visto che copia l'intera partizione e genera files delle stessi dimensioni (esagerate quindi).

4-Come faccio a fare il backup del solo mbr?

5-Faccio il backup di una partizione con partimage. Poi ridimensiono questa partizione e cambio file system. Ripristino...cosa succede? (quando avrò il tempo proverò ma se qualcuno ha già esperienza meglio).

zeromega
03-02-2006, 12:13
Io ho provato, e se "allarghi" la partizione dopo la ripristina delle dimensioni originali, se la restringi non ci va piu'.
Spero che ci sia una soluzione.

trillullero
03-02-2006, 12:23
Bene, una risposta c'è. Solo una cosa, puoi precisare con cosa hai fatto il backup ed il restore?
dd , partimage o altro?

Bye

zeromega
03-02-2006, 12:49
Parlavo di partimage. Ho fatto il backup di una ext3 (con fedora sopra) e poi horistretto la partizione (ma sempre con dimensione superiore a quella occupata dai file). Non ho potuto ripristinare il file di backup.
In un altra occasione ho allargato la partizione, ma dopo il ripristino lo spazio aggiunto era sparito.

danjde
03-02-2006, 13:40
Parlavo di partimage. Ho fatto il backup di una ext3 (con fedora sopra) e poi horistretto la partizione (ma sempre con dimensione superiore a quella occupata dai file). Non ho potuto ripristinare il file di backup.

per curiosità, hai "ristretto" come?..con che cosa?..

partimage non è in grado di ripristinare il backup, se la partizione di destinazione risulta inferiore a quella di origine.

poi, devi sapere, che partimage, non effettua il resize, non è in grado, punto.
ti devi appoggiare ad altri software

"gli altri software" sono "/sbin/resize2fs" e lavora anche su ext3 (testato)
l'uso è semplicissimo: "/sbin/resize2fs /dev/hdX" (X è il numero della partizione, es. a1, a2, b1, b2, ecc.)



In un altra occasione ho allargato la partizione, ma dopo il ripristino lo spazio aggiunto era sparito.

1) con cosa hai allargato?
2) quando (in che fase) hai allargato?
3) come hai verificato lo spazio risultante dopo il ripristino?

personalmente uso partimage da anni e solo una volta ho avuto un piccolo problema, poi risolto, a causa di un bug che faceva fallire il ripristino di un immagine compressa. È bastato decomprimere l'immagine/i con "tar" e rilanciare partimage, et voilà :ciauz:

zeromega
03-02-2006, 14:37
Originariamente inviato da danjde
per curiosità, hai "ristretto" come?..con che cosa?..
uso Partition Manager o QTParted

partimage non è in grado di ripristinare il backup, se la partizione di destinazione risulta inferiore a quella di origine.
E allora in questo caso sono fregato.

1) con cosa hai allargato?
2) quando (in che fase) hai allargato?
3) come hai verificato lo spazio risultante dopo il ripristino?
Ho allargato con i soliti sofware che ti ho detto sopra (nel senso che ho fatto una partizione formattata piu' ampia) poi verifico con
df -k

danjde
03-02-2006, 15:05
trillullero: Ora mi chiedo:
1-cosa fa partimage? Come lavora (rispetto a dd ad esempio).
Posso ottenere lo stesso risultato con tar ?
tar l'ho sempre usato su dei file in una partizione montata ma mi chiedo
se è possible far qualcosa tipo
tar cf backup.img /dev/hda6 (la sintassi non è corretta, non la ricordo ora).

partimage lavora per intenderci come driveimage e non come ghost
in pratica esegue una copia a basso livello (raw)

è possibile usare tar
se la copia è del sistema operativo in uso, la si deve fare da sistema smonato..hoops..smontato (tuttavia esistono alcuni trucchetti per eseguire copie da file system montati..ma è troppo lunga)
questo in primis per impedire che i collegamenti abbiano effetto ricorsivo sulla lettura dei file e mandino in loop il processo di copia..ecc..(domanda 2)

la procedura è la seguente:
avvii con una distro live (cosmogonia per esempio;-)
monti la partizione dove andrà a finire il file di backup (es. mount /dev/hdaX /mnt/test)
monti la partizione di origine (es. mount /dev/hdaX /mnt/test2)
ti posizioni in /mnt/test e lanci "tar -czf miobackup.tar.gz /mnt/test2/*

al ripristino, se vengono mantienute le directory /mnt e /test2, dovrà essere spostato l'albero del filesystem a radice (es. mv mnt/test2/* ./ se ti trovi già in radice )


trillullero: 3-Quando è utile usare dd visto che copia l'intera partizione e genera files delle stessi dimensioni (esagerate quindi).

solo in occasioni "speciali"
per esempio se vuoi fare una lettura veloce di un dvd o di un floppy protexxx da lettxxx, utilizza "dd"


trillullero: 4-Come faccio a fare il backup del solo mbr?

partimage se copi in "gz" (e non in "bz2"!!), in fase di ripristino, se glielo chiedi (gentilmente), è in grado di farlo


trillullero: 5-Faccio il backup di una partizione con partimage. Poi ridimensiono questa partizione e cambio file system. Ripristino...cosa succede? (quando avrò il tempo proverò ma se qualcuno ha già esperienza meglio).

-se ridimensioni in +
partimage ti rpristina la partizione ma viene sprecato lo spazio in + (vedi resize2fs) e ritorna il filesystem precedente
-se ridimensioni in -
partimage ti avvisa che non puo eseguire il ripristino
:ciauz:

trillullero
05-02-2006, 17:44
Ho provato a fare il backup di hda8 con partimage, formattare e fare il
restore. Ha funzionato a meraviglia.
Poi ho provato a fare un semplice archivio tar della root ( / ), ho
formattato e poi ripristinato (sempre tramite una live o altra
distro).
Subito non partiva. Ho fatto un chroot, ho reinstallato grub e ho fatto anche un
refresh al lilo dell'MBR e....FUNZIONA!
Il sistema di è avviato alla perfezine.


Poi ho voluto provare a fare la stessa cosa ma cambiando file system da reiserfs a ext3.
Ho anche ridimensionato di poco la partizione restringendola.
Ho ripristinato l'archivio e reinstallato grub.
Ho anche corretto /etc/fstab sostituendo reiserfs con ext3 per il punto di mount / (root).
Ho provato a lanciare il sistema...il sistema si avvia ma si ferma quando entra nel runlevel 3 con il seguente messaggio
---
INIT: entering runlevel: 3
starting system log daemon: changing permission of '/dev/xconsole': read-only file system
---

Visto che il sistema parte penso che si riesca a finire il boot correggendo qualcosa ma non mi viene in mente niente.
Secondo voi cosa dovrei correggere/modificare?

ciao!

danjde
07-02-2006, 13:59
trillullero: changing permission of '/dev/xconsole': read-only file system

Fedora?
prova a disabilitare "SELinux"..

stimolato dalla conversazione ho deciso di "passare" il filesystem /root e /home (la partizione /boot rimane ext3 per ragioni di comodità..) da ext3 a reiserfs. Filesystem che considero più evoluto del precedente ext3.

questi i passaggi per una distribuzione Fedora2/3/4/ecc:

1) backup di /root e /home con tar
2) formattazione di /root e /home con /sbin/mkreiserfs
3) ripristino dei files tramite tar
4) modifica del tipo di filesystem in /etc/fstab per /root e /home
5) A QUESTO PUNTO È NECESSARIO RICREARE INITRD!!!
Con mkinitrd (lanciando mkinitrd senza opzioni, vengono . stampati a video degli esempi sul suo utilizzo)

IMPORTANTISSIMO!!!!
---------------------------------
SE PER ERRORE VENISSE OMESSO QUESTO ULTIMO PASSAGGIO SARÀ NECESSARIO APRIRE L'INITRD E MODIFICARE A MANO IL FILE "init" IVI CONTENUTO!!!


COME MODIFICARE A MANO INITRD
--------------------------------------------------------

# Da root
# entrare in /boot
# creare la cartella "myinitrd": mkdir myinitrd
# entrare nella cartella appena creata: cd myinitrd
# aprire initrd: gzip -dc < /boot/initrd-vostra-versione-quì.img | cpio -i
# modificare con un editor a vostro piacimento il file "init" che troverete nella directory appena creata "myinitrd", sostituendo(verso la fine del file) il "tipo" di filesystem al comando di mount, da ext3 a reiserfs.
# ricomprimere initrd: find . | cpio -o -c |gzip -9 > /boot/initrd--vostra-versione-quì.img



RIAVVIARE
-----------------

trillullero
07-02-2006, 14:35
La prima cosa a cui avevo pensato anch'io era initrd, però vedendo che il sistema (mepis) veniva caicato sino all'entrata dello stage 3 pensavo non servisse ricreare initrd.
Hai provato a vedere se tutto ti funzionava prima di ricreare initrd?

Loading