PDA

Visualizza la versione completa : Perchè una persona va a votare


webcarlo
06-02-2006, 23:10
e un'altra persona come me non va a votare?

Sono secondo voi un menifreghista o un realista?
Voi credete che la politica ed i nostri politici (quelli attuali), possano risolvere i problemi dell'Italia?

E poi come riuscite ad identificarvi in uno dei due schieramenti?

Non sarebbe meglio mettere menti capaci non ideologizzate a governarci? Insomma dei politici che lo facciano per passione e non per soldi e per interessi privati. Impossibile? Allora cosa andate a votare?

C'è qualche altro menifreghista come me?

longline
06-02-2006, 23:10
Basta che poi non rompi nessuno su chi è stato eletto :fagiano:

bakuryu
06-02-2006, 23:10
Originariamente inviato da webcarlo


C'è qualche altro menifreghista come me? io

kiva_f
06-02-2006, 23:10
Originariamente inviato da webcarlo
e un'altra persona come me non va a votare?

Sono secondo voi un menifreghista o un realista?
Voi credete che la politica ed i nostri politici (quelli attuali), possano risolvere i problemi dell'Italia?

E poi come riuscite ad identificarvi in uno dei due schieramenti?

Non sarebbe meglio mettere menti capaci non ideologizzate a governarci? Insomma dei politici che lo facciano per passione e non per soldi e per interessi privati. Impossibile? Allora cosa andate a votare?

C'è qualche altro menifreghista come me?

http://www.archivio.raiuno.rai.it/image/0038/003875.jpg

sick
06-02-2006, 23:11
boh forse si.
sta di fatto che non ci sono più le mezze stagioni.

aedo
06-02-2006, 23:11
mah, forse il discorso è più complesso e necesita di una dissertazione più articolata.

LordSaga640
06-02-2006, 23:17
quando voti scegli chi ti comanda.
Se voti fini sai che vai in galera quando fumi una canna.
Se voti pannella sai che puoi comprare erba dal tabaccaio.

Fa la sua differenza nelle piccole e nelle grandi cose.

C'è una ripresa economica mondiale ma non si sa perchè l'italia frena ad andare avanti.
Di chi è la colpa?

Cambiamo governo va!

vificunero
06-02-2006, 23:21
Io vado a votare perchè di solito le elezioni si tengono nella stagione buona. Domenica pomeriggio, dopo un lauto pranzo e un leggero pisolino, esco passeggiando per la città che sta fiorendo o è già sulla via dell'estate. Faccio il mio giretto con la scheda elettorale, il documento d'identità; saluto l'annoiato agente di polizia al seggio e voto. Poi, sulla via del ritorno, mi compro un bel gelato nocciola e cioccolato. Per recuperare le energie perse ovviamente. E torno a casa borbottando sui nuovi marciapiedi del corso come un pensionato qualsiasi. :madai!?:

rebelia
06-02-2006, 23:26
Originariamente inviato da longline
Basta che poi non rompi nessuno su chi è stato eletto :fagiano:

non importa cosa votiamo, ma e' importante ANDARE a votare sia per la ragione che dice longline, sia perche' e' l'unico strumento di democrazia che abbiamo: contera' nulla, puo' darsi, ma se le possibilita' che il mio voto faccia la differenza sono una su un milione o un miliardo, se io non voto saranno SICURAMENTE 0, percio' sicuramente MENO per quanto poche siano le altre

eppoi se non andiamo a votare, uno di questi giorni si svegliera' qualcuno che dira' "gli italiani non sono interessati a votare? ok, non chiediamoglielo piu', cosi' neanche li scocciamo"

non me ne frega nulla di quel che voti, ma recati all'urna! vai li', vota scheda bianca, annulla la scheda, fai quel che vuoi, ma VACCI!

skidx
06-02-2006, 23:29
Originariamente inviato da webcarlo
Non sarebbe meglio mettere menti capaci non ideologizzate a governarci?
Bravo. E il tuo non votare in che modo fa eleggere persone più capaci e non ideologizzate?

Per me sarebbe meglio averci i miliardi in banca e non lavorare mai, però non li ho, e quindi mi adeguo. :bhò:

Loading