PDA

Visualizza la versione completa : Anche italiani negli interrogatori Abu Ghraib


sustia
22-02-2006, 17:27
C'erano anche degli italiani a condurre gli interrogatori nel carcere della vergogna di Abu Ghraib. Lo rivela Ali Shalal al Kaisi, il detenuto incappucciato con gli elettrodi ripreso in una foto che ha fatto il giro del mondo. Riferendo la confidenza raccolta da un ex diplomatico iracheno, Haitham Abu Ghaith, l'incappucciato parla ai microfoni di Rai News24 e sostiene che a condurre i tremendi interrogatori nel carcere di Bagdad c'erano anche contractors italiani ingaggiati da ditte americane.

http://www.repubblica.it/2006/b/sezioni/esteri/iraq79/incappucciato/incappucciato.html

sustia
22-02-2006, 17:28
Ed ancora

Violenze sessuali in carcere. Ai microfoni di Sigfrido Ranucci inviato di Rai News24, Ali Shalal dice di aver assistito personalmente ad abusi sessuali su uomini e donne: "Una soldatessa ha interrogato un religioso e gli ha chiesto di fare sesso con lei. Lui si è opposto; allora la donna è tornata, indossava un fallo finto e lo ha violentato. Abbiamo pure sentito delle donne portate in prigione che venivano violentate, che strillavano e chiedevano il nostro aiuto ma l'unica cosa che potevamo fare è gridare: Dio è grande e vincerà".
Non che si immaginasse, ma lo schifo non può essere minore per questo.

massi71
22-02-2006, 17:29
questa notizia la lessi parecchi mesi fa..senza clamore
stranamente ora esce!

need4speed
22-02-2006, 17:35
Sinceramente dopo quanto e' successo forse e' il caso di sospendere il giudizio specie di fronte ad una sola testimonianza e nessuna prova oggettiva.

sustia
22-02-2006, 17:38
Originariamente inviato da need4speed
Sinceramente dopo quanto e' successo forse e' il caso di sospendere il giudizio specie di fronte ad una sola testimonianza e nessuna prova oggettiva.
Sinceramente già è tanto che ci sia una testimonianza.

need4speed
22-02-2006, 17:40
Originariamente inviato da sustia
Sinceramente già è tanto che ci sia una testimonianza.

non ho motivi per credere che sia falsa, ma non ho nemmeno motivi per credee che sia vera. Ripeto, mi auguro che non lo sia ma cerchiamo anche di capire che un testimone ( e se permetti leggermente di parte) non puo' bastare per sollevare lo sdegno pubblico in assenza di qualsiasi prova.

seifer is back
22-02-2006, 17:41
ogni notizia del genere, prospetta solo altre vittime innocenti dell'altr parte. è una spirale, e chi si pone come "civile" non fa niente per fermarla..

non verserò mai una lacrima.

fred84
22-02-2006, 17:41
Originariamente inviato da need4speed
non ho motivi per credere che sia falsa, ma non ho nemmeno motivi per credee che sia vera. Ripeto, mi auguro che non lo sia ma cerchiamo anche di capire che un testimone ( e se permetti leggermente di parte) non puo' bastare per sollevare lo sdegno pubblico in assenza di qualsiasi prova. mi sa che il mondo di oggi non è sufficientemente maturo x fermarsi a riflettere...
tutti che vogliono tutto e subito,senza filtri e senza dover pensare...

Loading