PDA

Visualizza la versione completa : Programmare su linux


ombra
22-02-2006, 18:17
Ciao a tutti!
Vorrei iniziare a programmare su linux, fino ad ora ho programmato sempre con Java, installando qualche programma, ad esempio Sylpheed per la posta e altre programmini ho notato che la maggior parte sono stati scritti in C e C++
Ma non sono linguaggi, vecchi? (Ho sentito parla del D anche su questo forum, che ne pensate?)
Grazie a tutti per le info :ciauz:

lupix
22-02-2006, 18:26
Spero di non aver confuso la tua domanda...Comunque programmare su linux e' davvero entusiasmante.Visto che conosci java ti potresti incominciare a divertire a programmare con la gui e vedere le differenze nei confronti di win....Inoltre molti programmi sono scritti in c e in c++ per diverse ragioni.La piu' importante e' che c e c++ sono dei linguaggi molto piu' potenti di java...d'altronde c ti permette di comunicare con l'hardware...Poi alcuni programmi che vedi girare su linux sono stati scritti in c e in c++ e per le interfaccie gfrafiche sono usate le gtk.Credo che sia un discorso molto vasto quello della programmazione in linux.
Comunque con il termine "programmare il linux"si suole identificare il bash scripting.
Spero di aver capito la tua domanda. :unz:

ombra
22-02-2006, 18:42
si si hai capito! :D
Quindi, come dire, il C e il C++ non sono linguaggi "morti"!?!?!?
Si java è multipiattaforma, ma non è che sia molto performante, quindi cercavo un buon linguaggio anche per costruire gui, che ci sia anche e suprattutto una buona documentazione online....
La scelta quindi cade sul C o sul C++ ???

Grazie :ciauz:

U-bahn
22-02-2006, 18:48
Quindi, come dire, il C e il C++ non sono linguaggi "morti"!?!?!?assolutamente no !!! mai stati più vivi di così (un po' iperbolico, forse :fagiano: )
a mio avviso C C++ Perl e Python sono i migliori (ed anche i più classici :fighet: )

ombra
22-02-2006, 19:04
quindi non c'è di meglio???
Però se devo sceglierne uno...
quale mi consigliate? :ciauz:

vortex87
22-02-2006, 19:27
Questa (http://forum.html.it/forum/showthread.php?s=&threadid=917706&highlight=linguaggio) non va più bene? :stordita:

ombra
22-02-2006, 19:56
Originariamente inviato da vortex87
Questa (http://forum.html.it/forum/showthread.php?s=&threadid=917706&highlight=linguaggio) non va più bene? :stordita:

Si ma alla fine ho intrapreso la strada JAVA :fagiano:
Ma ora ho deciso di utilizzare qualcosa migliore!!!
C - C++ - PYTHON ??????????????????????

Grazie

P.S Poi non vi romperò più :fagiano:

wolf64
22-02-2006, 20:55
Hai provato a dare un'occhiata a Kdevelop? Io ci avevo smanettato tempo fa, mi sembra che è un po complesso, ha una curva di apprendimento un po ripida, però non è male, è multilinguaggio, anche se secondo me il meglio lo da con il C++, tra l'altro puoi progettare anche direttamente con GUI tramite quello che una volta si chiamava QtDesigner e oggi si chiama KdevDesigner.
Kdevelop è un IDE (incluso di default i KDE), ma se lo fai lavorare con KdevDesigner ottieni un RAD, poi proprio "Rapid" non lo è perchè ha una procedura leggermente più complessa nel collegare le GUI con il codice, però una volta imparato non cambia rispetto ad altri RAD, anzi, magari è meglio, questione sempre di gusti personali e di ciò che si deve fare! ;)

Come avrai notato dalla provenienza del suo GUI designer la sua interazione con le Qt è molto forte.

Io con Linux uso, prima di tutto tantissimo lo scripting Bash, poi il C, però spesso con quest'ultimo ci faccio cose che interagiscono con l'hardware, ad esempio il demone che nel portatile mi gestisce la temperatura tramite l'attivazione della ventola, la luminosità dello schermo, la frequenza del processore, ecc, è un programma in C che si appoggia in parte su degli script, l'ho fatto io, appoggiandomi comunque a file preposti in Linux all'attivazione della ventola, alla variazione della luminosità, ecc, dico questo prima che qualcuno pensi che io sia in grado di interagire con l'hardware direttamente a basso livello, magari in Assembly!

Io non sono un professionista, ma un semplice appassionato autodidatta.

Poi il C mi è anche utile per alcune volte in cui non mi funziona qualcosa con Linux, essendo quasi tutto open suorce hai la possibilità di andare a vederti tu il codice e se non funziona qualcosa sistemarlo personalmente, questo è secondo me un vantaggio inestimabile dell'open source.
Ad esempio è utile nel caso di driver che non fanno quello che dovrebbero.
Se non sono cose grosse, per il C utilizzo semplicemente Vim e il gcc (anche se ho installato altri compilatori, che ogni tanto provo, tipo l'icc, che dovrebbe produrre eseguibili più performanti per le piattaforme Intel, o il tinycc che produce eseguibili piccoli e veloci, ideale per le applicazioni embedded).

Recentemente a tempo perso mi sono ributtato a studiare anche i fondamenti di Python, per il quale esiste anche qualche RAD, ho ripreso in mano quel tutorial che ti era stato fatto notare nell'altro thread, e che confermo essere ottimo per iniziare!
Python comunque è compreso in tutte le distribuzioni Linux e questo è un grosso vantaggio!

Java lo ho studiato per un po di tempo, e se dovessi riprenderlo non ci metterei moltissimo, non ricordo di preciso cosa usavo, forse il JBulder della Borland, o NetBeans, forse facevo qualcosa anche con l'ottimo Eclipse, o altri...

Comunque dipende sempre da cosa ti interessa fare, come ti è stato scritto nell'altro thread, hai qualche idea in questo senso?

wolf64
22-02-2006, 21:02
PS: la versione del tutorial Python che mi sto studiando non è quella postata nell'altro thread, ma è questa (http://www.python.it/doc/Python-Docs/html/tut/tut.html).
E' un po più lunga e penso dettagliata, vado a occhio perchè l'altra non la ho mai letta.
Ovviamente poi c'è la doc in inglese, ma anceh questa non è male! ;)

Ah, scusa, un ringraziamento pubblico per le traduzioni ai ragazzi di python.it, è... doveroso!

ombra
22-02-2006, 21:16
con python non si può interagire con l'hardware?

Loading