PDA

Visualizza la versione completa : Sono alle prime armi


iron guardian
05-03-2006, 04:44
Salve a tutti.
Ieri in edicola ho trovato una distribuzione Linux totalmente in italiano e avevo intenzione di provarla per affacciarmi al mondo Linux.
La distribuzione si chiama Madeinlinux.
Come previsto, gli ostacoli incontrati sono stati veramente molti.

1) Posseggo un portatile su cui attualmente è istallato Windows XP e vorrei istallare Linux senza togliere XP.
Ho un hard disk da 80 giga ed è quasi totalmente vuoto dato che ho comprato il portatile solo 2 mesi fa.
2)Il computer mi chiede di creare una partizione per poter poi istallarci Linux ma mi dice che non c'è spazio sufficiente.
Sfogliando in rete quà e là ho capito(o meglio spero di aver capito) che la partizione occupata da XP occupa tutto lo spazio e che quindi occorre prima fare un deframmentazione ( e altre operazioni che sinceramente non ho capito.
3) Sempre su manuale allegato alla distribuzione comprata in edicola c'è scritto che per creare una partizione occorre prima crearsi un dischetto di sistema (DOS boot disk), ma sul mio portatile non c'è il floppy.

Chiedo scusa in anticipo perchè mi rendo conto che la situazione non è facile da affrontare qui su un forum, e sicuramente la maggior parte di voi non avranno neppure finito di leggere queste righe.

C'è qualche buona anima pia che può darmi una mano(di qualsiasi tipo), sono davvero alle primissime armi con linux, ma mi piacerebbe imparare da solo piuttosto che portare il PC da qualcuno e chiedergli di istallarmi Linux.

Grazie ancora a tutti.

Alessio.

cron
05-03-2006, 10:45
Perchè proprio Madeinlinux? E' un pò vecchiotta e da quello che so non è più sviluppata, se vuoi una distro in italiano guarda che moltissime permettono la scelta della lingua, non si può ad un principiante non menzionare Mandriva Linux, Suse Linux e Fedora, ma ne esistono molte altre; se invece vuoi una distro italiana, cioè fatta da italiani puoi provare Fox Linux, QiLinux le più famose e cmq già mature e facili da usare.

altropianeta
05-03-2006, 12:43
Io non sono particolarmente esperto, ma prima di tutto sono piuttosto sicuro del fatto che esplorando le tue "risorse del computer" (basta cliccare due volte sull'apposita icona), se hai un portatile nuovo dovresti avere l'hard disk diviso in due.
Per intenderci, dovresti visualizzare C: e, probabilmente, D: (dove D: non sta però ad indicare il lettore cd o dvd, bensì un secondo spazio hard disk).

Prova a controllare, molti portatili nuovi hanno già queste due partizioni. Inoltre se D: continene dati importanti (che generalmente vongono inseriti lì dai fabbricanti), ti consiglio di salvarli da qualche altra parte per poi procedere lì dentro all'installazione di linux.

Se invece effettivamente l'hard disk del tuo computer non è partizionato, devi partizionarlo tu: ovvero devi dividerlo in due (come minimo: ad aogni modo devi avere una partizione libera da dati sulla quale installare linux). Ci sono diversi modi per farlo. Uno di questi è procurarti un programmino tipo Partition Magic, facile e intuitivo e decidere come suddividere lo spazio che hai a disposizione con quel programma. A me risulta che tu non debba "deframmentare" proprio nulla, perdonami, ma al limite "partizionare".

Quando sei riuscito a creare una partizione sul tuo pc sarai pronto ad entrare nel meraviglioso e complicato mondo di Linux: io ti consiglio di sottrarre agli 80 giga del tuo hard disk almeno una ventina di giga (anche se ne basterebbero molto meno). Buona fortuna!

iron guardian
06-03-2006, 02:46
Innanzitutto grazie a Cron e Altropianeta per aver risposto.

Infatti ho visto che ci sono 2 hard disk ( che in realtà sono 2 partizioni) e che la seconda è totalmente vuota, ma quando provo ad istallare Madeinlinux e vado a creare una nuova partizione comunque mi dice che l'hard disk è pieno e che quindi non c'è spazio.
In pratica mi ritrovo 2 partizioni FAT32 che occopano il 99% dell'hard disk più una terza (di cui ora non ricordo il nome/tipo che però è molto più piccola).

Spero di essere stato chiaro.
Grazie ancora a tutti.

Alessio

francofait
06-03-2006, 04:09
Crea la partizione ridimensionando la partizione XP , non forzare operazioni di sovrascrittura sulla eventuale partizione nascosta e protetta contente le estensioni al bios del produttore - senza i quali poi il portatile nemmeno lo riavvii.
Pena la decandenza immediata della garanzia , e una spremuta pesante al portafoglio x rimediare.

francofait
06-03-2006, 04:44
Originariamente inviato da francofait
Crea la partizione ridimensionando la partizione XP , non forzare operazioni di sovrascrittura sulla eventuale partizione nascosta e protetta contente le estensioni al bios del produttore - senza i quali poi il portatile nemmeno lo riavvii.
Pena la decandenza immediata della garanzia , e una spremuta pesante al portafoglio x rimediare.

Se vuoi installare linux sul portatile inoltre procurati una ditribuzione decentemente + attuale.
Madeinlinux è una vecchia bruttacopia anzi pessima , di redhat 7.0, morta immediamente dopo essere stata partorita da quella mente diabolica e contorta che la creò, praticamente 8 anni fa - totalmente insufficente quindi già a livello kernel x gestire l'hardware del tuo portatile.
:ciauz: :ciauz: :ciauz:

iron guardian
06-03-2006, 11:44
Ok grazie dei consigli.
Oggi con l'aiuto di un amico proverò a metter su la Fedora 4.
Lui è un mostro con la Slackware ma mi ha sconsigliato di partire con quella.
Voi cosa ne pensate?

submax82
06-03-2006, 12:42
che meglio mandriva o ubuntu poi puoi passare a slackware... ma se ti fai aiutare dal tuo amico e hai voglia poi iniziare anche con slackware...

eddis
06-03-2006, 13:25
Che portatile hai?

iron guardian
06-03-2006, 15:47
Ho un asus M6 Centrino e scheda video ATI radeon x700.

Comunque la fedora non parte, mi da un Kernel panic.

Loading