PDA

Visualizza la versione completa : DVD Musicali - Segnalazioni


Smart75
06-03-2006, 18:11
Sperando che possa interessare a qualcuno, apro questo thread per segnalare alcuni DVD musicali. Chiaramente, se vi va, sono benvenute anche le vostre!

Questo l'ho comprato la settimana scorsa:

Tina Turner - One Last Time

http://ec1.images-amazon.com/images/P/B0000584ZV.01._SCLZZZZZZZ_.jpg

Al momento, tra i titoli musicali del mio catalogo, è IL concerto.
Registrato nel 2000 allo stadio di Wembley, è una delle cose più belle che abbia avuto il piacere di vedere e sentire. Non sono un fan accanito di Tina Turner, ma lo spettacolo che riesce a dare a un pubblico di 130.000 persone è una cosa che non si può commentare.
Certo, è sempre il solito puttanone, ma è Tina Turner.
Un palco strabiliante, strumentisti di prim'ordine (e ci mancherebbe altro), una luminaria maestosa, una scaletta perfetta... non oso chiedere altro.

Tecnicamente, il DVD fa spavento. Il video è molto bello e definito, con un montaggio dinamico ma senza mal di testa. L'audio è ottimo, magari giusto un po' pompato sui bassi ma il mix in DTS è veramente eccelso, la folla si sente il giusto, e la voce di Tina è semplicemente eccezionale, ma mai troppo in primo piano da annullare la band.

E poi le coriste/ballerine... :sbav:

Voto: 9 (nulla è perfetto, e magari qualche extra sottotitolato ci stava bene)

Comprato qui! (http://www.play.com)

:ciauz:

ZuperDani
06-03-2006, 18:13
Originariamente inviato da Smart75

Certo, è sempre il solito puttanone, ma è Tina Turner.


:dottò:

DydBoy
06-03-2006, 18:14
Originariamente inviato da Smart75

Certo, è sempre il solito puttanone, ma è Tina Turner.
:ciauz:

Stai attento con questi francesismi , alcuni non sono in grado di coglierli.

Smart75
06-03-2006, 18:16
Originariamente inviato da ZuperDani
:dottò:
:biifu:

No, intendevo dire che a 60 anni potrebbe anche smettere di indossare microgonne di lattice e vestitini in pelle da cubista :stordita:

Ma è Tina Turner e se lo può permettere! E se non lo facesse, non sarebbe la stessa cosa!

ZuperDani
06-03-2006, 18:21
Originariamente inviato da Smart75
:biifu:

No, intendevo dire che a 60 anni potrebbe anche smettere di indossare microgonne di lattice e vestitini in pelle da cubista :stordita:

Ma è Tina Turner e se lo può permettere! E se non lo facesse, non sarebbe la stessa cosa!

Io per esempio non potrei mai permettermelo, manco se mi metto una parrucca come la sua :D

Room237
06-03-2006, 18:34
a me tina turner fa cagare. come il 90% di tutto il pop-rock americano

carnauser
06-03-2006, 18:35
Originariamente inviato da ZuperDani
:dottò:

bhè dai ha ragione :d

ZuperDani
06-03-2006, 18:36
Originariamente inviato da Room237
a me tina turner fa cagare. come il 90% di tutto il pop-rock americano

Problema tuo :bhò:

Smart75
06-03-2006, 18:37
Originariamente inviato da Room237
a me tina turner fa cagare. come il 90% di tutto il pop-rock americano
Grazie del parere! Hai qualcosa da segnalare? :)

Smart75
06-09-2006, 03:40
Riporto su il thread perché ho appena finito di vedere per la terza volta l'ultimo DVD live dei Dream Theater:

http://cover6.cduniverse.com/MuzeVideoArt/Large/63/425563.jpg

Score: 20th Anniversary World Tour

Registrato il 1° Aprile 2006 al Radio City Music Hall di New York, è appunto la data finale del tour 2006. Il concerto è diviso in due parti, la prima in cui la band ripercorre i suoi 20 anni di storia musicale pescando pezzi di repertorio (anche inusuali) dagli 8 album finora sfornati, mentre nella seconda parte viene accompagnata da un'orchestra di 30 elementi.
(a febbraio sono stato per 1 ora col mouse sul tasto "confirm" per comprare 2 biglietti e andare a vedere questo concerto, poi PURTROPPO ho deciso che 1400 euro erano troppe per vederli l'ottava volta live)

La musica chiaramente può non piacere, ma vederli dal vivo è un'esperienza che lascia senza fiato. Traspare tutta la passione per la musica e il coinvolgimento della band è evidente, il pubblico li adora e la band adora il suo pubblico, cosa rara da trovare oggi. 2 ore e mezza di puro godimento per occhi e orecchie. Non sto a parlare della bravura di un singolo elemento, è una questione d'insieme. Menzione per il cantante, James LaBrie: canta come se avesse 20 anni. Da studiarci sopra a scuola.

Tecnicamente, il DVD è meravigliosamente realizzato. Interamente girato in HD digitale, le immagini sono di una qualità eccelsa, definite e luminose. Anche la qualità del montaggio e dell'angolazione delle riprese è ineccepibile, non ci sono cambi flash di inquadratura e ogni membro del gruppo ha i suoi spazi. Poi con l'orchestra alle spalle, non ne parliamo proprio. Un palco impressionante e una visuale splendida.
L'audio è bellissimo, si riesce a focalizzare perfettamente ogni singolo strumento pur mantenendo una compattezza e una potenza degni del tipo di musica che si ascolta. Sia nella traccia PCM Stereo (non compressa, ancora più cristallina) che nella traccia Dolby 5.1 (leggermente più ariosa). Manca purtroppo la traccia DTS, che avrebbe sicuramente conferito un prestigio maggiore al cofanetto.
L'orchestra è meravigliosa, non aggiunge e non toglie sostanza alla musica ma la porta semplicemente in un'altra dimensione, una cosa che si può capire soltanto ascoltando e guardando.
Brani chiave: Afterlife, Innocence faded, Six degrees of inner turbulence, Sacrificed sons, Octavarium, Metropolis.

Sul secondo DVD è notevole il documentario di un'ora sulla storia dei Dream Theater (cosa utile per i neofiti), e sono presenti anche 3 brani registrati live in passato, anche se la qualità di questi ultimi non è paragonabile al concerto principale.

Sicuramente un live consigliato a chi vuole avvicinarsi alla band, visti i contenuti.

Voto: 9,5 (manca il DTS, ma ci sono i sottotitoli in italiano)

Loading