PDA

Visualizza la versione completa : Quotidiani stranieri


l'evangelista
11-03-2006, 13:24
Anche oggi, con la morte di Milosevic, due modi diversi di gestire le 'news' tra quotidiani italiani e stranieri.

Repubblica ha pubblicato subito la notizia, senza aver nessun particolare (nemmeno le cause) sul decesso.
New York Times, Sunday Times, Le Monde ancora non hanno pubblicato la notizia (a proposito, le monde ha come prima notizia il 'venerdi nero' di Berlusconi "nella tormenta" :D )

Stessa cosa quando scoppiarono le bombe di Londra: alle 14, per il Corriere e Repubblica, 70 morti; gli altri giornali europei parlavano di "2 morti accertati".

Secondo voi da cosa nasce questo diverso modo di gestire le notizie?

MrRock'N'Roll
11-03-2006, 13:29
Diciamo che qui vogliono sfornare subito la notizia per vendere...
Esempio:un giornale in edicola alle 8.00 di mattina che dice :"Attentato in Libia" vende di più di un giornale che ti dice ore dopo tutti i dettagli e le spiegazioni.
Il scoop è più importante della sostanza...








ps:cmq non c'è da screditare i quotidiani italiani...sanno fare il loro lavoro...vendere...

l'evangelista
11-03-2006, 13:30
Originariamente inviato da MrRock'N'Roll
Diciamo che qui vogliono sfornare subito la notizia per vendere...
Esempio:un giornale in edicola alle 8.00 di mattina che dice :"Attentato in Libia" vende di più di un giornale che ti dice ore dopo tutti i dettagli e le spiegazioni.
Il scoop è più importante della sostanza... si ma perchè qui si e all'estero no?
paradossalmente all'estero i giornali usano titoli ad effetto, cosa che in Italia usano solo i quotidiani sportivi :master:

lookha
11-03-2006, 13:31
Originariamente inviato da l'evangelista
Anche oggi, con la morte di Milosevic, due modi diversi di gestire le 'news' tra quotidiani italiani e stranieri.

Repubblica ha pubblicato subito la notizia, senza aver nessun particolare (nemmeno le cause) sul decesso.
New York Times, Sunday Times, Le Monde ancora non hanno pubblicato la notizia (a proposito, le monde ha come prima notizia il 'venerdi nero' di Berlusconi "nella tormenta" :D )

Stessa cosa quando scoppiarono le bombe di Londra: alle 14, per il Corriere e Repubblica, 70 morti; gli altri giornali europei parlavano di "2 morti accertati".

Secondo voi da cosa nasce questo diverso modo di gestire le notizie?
dalla volontá di darla.
Prima dai una notizia flash e poi la approfondisci.
Oppure prima taci, approfondisci e poi dai la notizia.
In tempi come quelli che viviamo, la velocitá di risposta é essenziale.
Altrimenti ti possono sempre accusare di aver taciuto una notizia, come fecero gli inglesi con gli attentati di luglio: massima segretezza e i cittadini all'oscuro.
Poi conta che adesso é ancora presto a new york...

lookha
11-03-2006, 13:34
Originariamente inviato da MrRock'N'Roll
Diciamo che qui vogliono sfornare subito la notizia per vendere...
Esempio:un giornale in edicola alle 8.00 di mattina che dice :"Attentato in Libia" vende di più di un giornale che ti dice ore dopo tutti i dettagli e le spiegazioni.
Il scoop è più importante della sostanza...

I giornali si mandano in stampa appena dopo mezzanotte. Non é che se succede qualcosa alle 10 della mattina (come in questo caso) tu hai il quotidiano che ne gia ne parla.
qui si parla di mezzi audiovisivi (radio, tele e internet).

l'evangelista
11-03-2006, 13:34
Originariamente inviato da lookha
dalla volontá di darla.
Prima dai una notizia flash e poi la approfondisci.
Oppure prima taci, approfondisci e poi dai la notizia.
In tempi come quelli che viviamo, la velocitá di risposta é essenziale.
Altrimenti ti possono sempre accusare di aver taciuto una notizia, come fecero gli inglesi con gli attentati di luglio: massima segretezza e i cittadini all'oscuro.
Poi conta che adesso é ancora presto a new york... si ma torno a ripetere: perchè in Francia o in Germania i quotidiani sono cosi diversi? siamo noi italiani a verificare lo scoop, la disgrazia, la strage, per comprare un giornale? da dove nasce questo diverso approccio culturale?

lookha
11-03-2006, 13:35
Originariamente inviato da l'evangelista
si ma perchè qui si e all'estero no?
paradossalmente all'estero i giornali usano titoli ad effetto, cosa che in Italia usano solo i quotidiani sportivi :master:
:dottò:
anche in Italia usano titoli ad effetto. Solo che, con tutto rispetto, magari non li sai riconoscere. :fagiano:

vificunero
11-03-2006, 13:35
Originariamente inviato da l'evangelista
si ma torno a ripetere: perchè in Francia o in Germania i quotidiani sono cosi diversi? siamo noi italiani a verificare lo scoop, la disgrazia, la strage, per comprare un giornale? da dove nasce questo diverso approccio culturale?

forse perchè in germania e francia il sabato non lavora nessuno nei giornali? :stordita:

MrRock'N'Roll
11-03-2006, 13:36
Originariamente inviato da lookha
I giornali si mandano in stampa appena dopo mezzanotte. Non é che se succede qualcosa alle 10 della mattina (come in questo caso) tu hai il quotidiano che ne gia ne parla.
qui si parla di mezzi audiovisivi (radio, tele e internet).
Ti rispondo citandoti...

Originariamente inviato da lookha
Prima dai una notizia flash e poi la approfondisci.
In tempi come quelli che viviamo, la velocitá di risposta é essenziale.

lookha
11-03-2006, 13:39
Originariamente inviato da l'evangelista
si ma torno a ripetere: perchè in Francia o in Germania i quotidiani sono cosi diversi? siamo noi italiani a verificare lo scoop, la disgrazia, la strage, per comprare un giornale? da dove nasce questo diverso approccio culturale?
dipende da alcuni fattori.
I giornali ricevono le notizie dai corrispendenti e dalle agenzie di stampa. Di solito tutti ricevono la stessa nota di stampa perchè tutti sono abbonati alle stesse agenzie (reuter, ap, fp ecc).
Poi pero una volta ricevuta la notizia hai due scelte da fare: chiamare il tuo corrispondente sul posto e dirgli di andare a coprire la cosa, o pubblicare quello che arriva citando la fonte.
Di solito si fan le due cose.
Almeno questo si fa per quel che riguarda internet.
Poi le radio e le televisioni hanno bisogno di tagli di voce e immagini, e anche questi arrivano via agenzie, a volte.
La differenza la fanno il fatto di avere o no i corrispondenti sul posto, che possono elaborare le notizie in mondo piu approfondito.


ps. non credo ci siano grandi differenze tra i giornali europei.

Loading