PDA

Visualizza la versione completa : Linux e Comunismo


Neon87
12-04-2006, 17:43
Ciao!

Quest'anno ho la maturita'...

Oltre a dover conoscere tutto il programma di tutte le materie devo anche preparare una tesina...

L'argomento è a scelta: puo' non riguardare il programma e siamo liberi di muoverci in tutte le direzioni... l'unica cosa che dobbiamo preventivare è che l'esposizione durera' solo 15 minuti...

Io ho pensato di portare L'informatica Marxista ...
Molti di voi storceranno il naso perche' sia Stallman che Torvalds hanno detto (anche energicamente) che non sono comunisti... pero' questo i miei proff non lo sanno :stordita:

Pensavo quindi di fare una tesina improntata sul software libero e sulle teorie marxiste anticapitalismo...

Avete qualche idea da darmi?

Grazie!

Neon

eraclito
12-04-2006, 17:51
Originariamente inviato da Neon87
Ciao!

Quest'anno ho la maturita'...

Oltre a dover conoscere tutto il programma di tutte le materie devo anche preparare una tesina...

L'argomento è a scelta: puo' non riguardare il programma e siamo liberi di muoverci in tutte le direzioni... l'unica cosa che dobbiamo preventivare è che l'esposizione durera' solo 15 minuti...

Io ho pensato di portare L'informatica Marxista ...
Molti di voi storceranno il naso perche' sia Stallman che Torvalds hanno detto (anche energicamente) che non sono comunisti... pero' questo i miei proff non lo sanno :stordita:

Pensavo quindi di fare una tesina improntata sul software libero e sulle teorie marxiste anticapitalismo...

Avete qualche idea da darmi?

Grazie!

Neon

a me pare una forzatura (stavo dicendo minkiata ma mi pareva brutto)
l'open source è un modello economico in grado di stare sul mercato capitalistico.
si ritiene che sia + efficente sviluppare in questo modo, non un'inevitabile conseguenza del rapporto fra piccoli sviluppatori e grosse aziende (come direbbe marx) o un tentativo di liberarsi dal giogo del denaro (parafrasando qualche no global confuso)

poi dipende cosa intendi con sw libero...

francofait
12-04-2006, 17:55
Originariamente inviato da Neon87
Ciao!

Quest'anno ho la maturita'...

Oltre a dover conoscere tutto il programma di tutte le materie devo anche preparare una tesina...

L'argomento è a scelta: puo' non riguardare il programma e siamo liberi di muoverci in tutte le direzioni... l'unica cosa che dobbiamo preventivare è che l'esposizione durera' solo 15 minuti...

Io ho pensato di portare L'informatica Marxista ...
Molti di voi storceranno il naso perche' sia Stallman che Torvalds hanno detto (anche energicamente) che non sono comunisti... pero' questo i miei proff non lo sanno :stordita:

Pensavo quindi di fare una tesina improntata sul software libero e sulle teorie marxiste anticapitalismo...

Avete qualche idea da darmi?

Grazie!

Neon
software libero e teorie marxiste anticapitalismo
direi che stiano in relazione fra loro , quanto la cariola e le gambe de la mi nonna (pace all' anima sua)
:D :D

Neon87
12-04-2006, 18:05
Grazie della risposta eraclito...

L'argomento è sicuramente una forzatura... devo scegliere un argomento che abbia un minimo di pertinenza con programma di quest'anno se no rischio di andare un po' troppo fuori anche se loro dicono che l'argomento puo' essere uno qualsiasi...

1) Volevo mettere in evidenza l'alienazione che i dipendenti delle grandi aziende hanno...
Loro producono software che non serve direttamente a loro e che non è detto che useranno direttamente (come succede al proletariato e ai loro prodotti per esempio)

2) Mettere in evidenza il fatto che le grandi aziende producono software per vendere e non per produrre il miglior software possibile... Come i capitalisti producono per guadagnare e non per produrre...

Ripeto... so che è una forzatura... fosse per me ne farei anche molto volentieri a meno... pero' ormai ci sono entrato e devo uscirne...


Originariamente inviato da francofait
software libero e teorie marxiste anticapitalismo
direi che stiano in relazione fra loro , quanto la cariola e le gambe de la mi nonna (pace all' anima sua)
:D :D

Grazie per la critica estremamente utile e costruttiva!

eraclito
12-04-2006, 18:09
Originariamente inviato da Neon87
Grazie della risposta eraclito...

L'argomento è sicuramente una forzatura... devo scegliere un argomento che abbia un minimo di pertinenza con programma di quest'anno se no rischio di andare un po' troppo fuori anche se loro dicono che l'argomento puo' essere uno qualsiasi...

1) Volevo mettere in evidenza l'alienazione che i dipendenti delle grandi aziende hanno...
Loro producono software che non serve direttamente a loro e che non è detto che useranno direttamente (come succede al proletariato e ai loro prodotti per esempio)

2) Mettere in evidenza il fatto che le grandi aziende producono software per vendere e non per produrre il miglior software possibile... Come i capitalisti producono per guadagnare e non per produrre...

Ripeto... so che è una forzatura... fosse per me ne farei anche molto volentieri a meno... pero' ormai ci sono entrato e devo uscirne...



Grazie per la critica estremamente utile e costruttiva!

il problema che il software libero non è una risposta a questi problemi.
se sono alienato dal lavoro dipendenete posso aprirmi una mia società e fare software "chiuso" oppure posso essere alienato dalla produzione di software libero realizzato per una grande società...

se si vuole "politicizzare" il software libero potrebbe essere interessante un'analisi per stabilire se altri "ambienti" posso adattarsi a questo modello (per esempio l'industria farmaceutica...)

alex86
12-04-2006, 18:40
..per esperienza, evita di portare la politica in classe..

potresti trovarti di fronte un prof di an ke non vedrà bene la tua tesina..anke se il voto è già ormai quasi dato :D

..fai un progetto semplice...

io non portai ne tesina ne percorso..

100/100

xò portai un progetto con due palle così ..

Neon87
12-04-2006, 18:54
Originariamente inviato da alex86
..per esperienza, evita di portare la politica in classe..

potresti trovarti di fronte un prof di an ke non vedrà bene la tua tesina..anke se il voto è già ormai quasi dato :D

..fai un progetto semplice...

io non portai ne tesina ne percorso..

100/100

xò portai un progetto con due palle così ..

Mi sa tanto che alla fine lascero' perdere marx e portero' la differenza tra freesoftware e software proprietario.

Che ne dite di questa? Puo' avere un certo impatto?

oTTony
12-04-2006, 19:53
Originariamente inviato da Neon87
Mi sa tanto che alla fine lascero' perdere marx e portero' la differenza tra freesoftware e software proprietario.

Che ne dite di questa? Puo' avere un certo impatto?

A mio parere può avere un discreto impatto , ma solo se nell'analisi dei due modi di fare software riesci a mettere in evidenza i fattori di vantaggio che quest'ultimi posso avere , nota bene però che freesoft non è detto che sia open . Io punterei sul fatto che l'open source ha creato delle communità di sviluppo che le aziende produttrici si sognano (sopprattutto per il basso costo del lavoro) , capaci di sviluppare software con grandi potenzialità . Poi sui vantaggi comuni . che l'open puo avere , vedi la ridistribuzione dei sorgenti , per una ramificazione del tal software o la personalizzazione , insomma di argomenti ne avresti un mare basta metterli in fila , la documentazione non penso che manchi ....

Buon Lavoro !!! :ciauz:

Neon87
12-04-2006, 19:56
Originariamente inviato da oTTony
A mio parere può avere un discreto impatto , ma solo se nell'analisi dei due modi di fare software riesci a mettere in evidenza i fattori di vantaggio che quest'ultimi posso avere , nota bene però che freesoft non è detto che sia open . Io punterei sul fatto che l'open source ha creato delle communità di sviluppo che le aziende produttrici si sognano (sopprattutto per il basso costo del lavoro) , capaci di sviluppare software con grandi potenzialità . Poi sui vantaggi comuni . che l'open puo avere , vedi la ridistribuzione dei sorgenti , per una ramificazione del tal software o la personalizzazione , insomma di argomenti ne avresti un mare basta metterli in fila , la documentazione non penso che manchi ....

Buon Lavoro !!! :ciauz:

Grazie mille ne terro' presente!

Sachertorte
12-04-2006, 20:31
Su qualche manuale tipo "Da Windows a Linux" o "Linux da Zero" fanno il paragone tra Open Source e scienza:
che sarebbe successo se Curie, Einstein ecc... non avessero divulgato le proprie scoperte ma le avessero commercializzate sotto brevetto ? La scienza e la tecnologia avrebbero conosciuto gli stessi progressi se nessuno avesse potuto usufruire delle scoperte di altri perchè proprietarie?
Può il software proprietario innovare il campo dalla tecnologia e dall'informatica con le limitazioni che ha, soprattutto se, come vorrebbero alcune grosse aziende (MS in testa), venisse introdotto il brevetto sul software, molto più restrittivo del normale Copyright ?

....che ne dici ? Potrebbe essere un'alternativa a Open Source e Comunismo ?

Ciao

Loading