PDA

Visualizza la versione completa : CI FREGANO I SOLDI,leggete!


golden81
23-04-2006, 21:56
Ci fregano i soldi e non ne sappiamo nulla!

Se prendete una bolleta elettrica(ENEL) nella seconda pagina abbiamo:costo della sua bolletta in dettaglio,un pò più giù c'è scritto DETTAGLIO COMPONENTI TARIFFARIE A,UC E MCT.

Rivolgete la vostra attenzione sulla componente A3: COSTRUZIONI IMPIANTI FONTI RINNOVABILI avete visto il costo in euro???????? BENE!

Adesso per abbreviare il discorso e non renderlo noioso dovete sapere che è dal 1992 ad oggi abbiamo pagato (di tasca nostra) circa 30 miliardi di Euro (pari quindi a due importanti finanziarie) che, stando a quanto scritto sulle bollette, dovevano essere destinati alla “Costruzione impianti fonti rinnovabili”
Alla fine circa solo 6 di quei miliardi di Euro sono serviti per supportare le energie pulite (principalmente idroelettrico).
Buona parte degli altri 24 miliardi ha invece gonfiato i ricavi di note aziende petrolifere che bruciavano (e bruciano) gli scarti della loro produzione (che è anche la parte più inquinante) per produrre energia elettrica. E ancora oggi ci scrivono sulle bollette che quei soldi servono per sostenere le fonti rinnovabili invece dei petrolieri.
Non voglio scrivere altro,se siete interessati andate su questo link http://www.beppegrillo.it/index.html
Nel sito troverete una spiegazione dettagliata e il link diretto alle notizie ufficiliali.
In estrema sintesi vorrei mandare insieme a voi una email a striscia o le iene o tutti e due per chiedere spiegazioni sulla fine di questi soldi.

Ranma2
23-04-2006, 22:07
:sonno:

quei soldi servono anche allo smantellamento delle vecchie centrali nucleari, e alle relative scorie


mi fido più di Piero Angela che di Beppe Grillo :zizi:

roidin
23-04-2006, 22:13
Originariamente inviato da Ranma2
:sonno:

quei soldi servono anche allo smantellamento delle vecchie centrali nucleari, e alle relative scorie

tanto adesso ti dirà che in italia non abbiamo centrali nucleari :sonno:

viva la notizia del vicino di casa :sonno: :sonno:

golden81
23-04-2006, 22:27
Originariamente inviato da roidin
tanto adesso ti dirà che in italia non abbiamo centrali nucleari :sonno:

viva la notizia del vicino di casa :sonno: :sonno:

vedi che il post non era per sparare cazzate,ho letto sta cosa mi sono informato e volevo sentire l'opinione degli altri,non capisco questa risposta un pò stronza!

golden81
23-04-2006, 22:31
Originariamente inviato da Ranma2
:sonno:

quei soldi servono anche allo smantellamento delle vecchie centrali nucleari, e alle relative scorie


mi fido più di Piero Angela che di Beppe Grillo :zizi:

ok,cmq faccio notare che sta cosa è iniziata nel 92 e che paghiamo per la costruzione e non smantellament,ma anche quando li avessero usato per smantellare,dal 92 al 2006 mi sembra un bel pò di tempo,i risultati mi sembrano invece invisibili!

Ranma2
23-04-2006, 22:46
per smantellare una centrale nucleare ci vogliono decenni e molti soldi

lorenzos
23-04-2006, 22:48
per smantellare una centrale nucleare ci vogliono decenni e molti soldi

Ma sulla bolletta c'è scritto COSTRUZIONE IMPIANTI!
Mi semra chiaro che non c'entra con lo smantellamento delle nucleari....

agiaco
23-04-2006, 23:53
In effetti è molto strano, domani scrivo ad Altroconsumo per capire

taddeus
23-04-2006, 23:59
Senza contare che mi pare stiamo ancora pagando la conversione della centrale di Montalto di Castro.
E delle accise sui carburanti ne vogliamo parlare?

Vivamo proprio in un paese del zoca.

chemako
24-04-2006, 00:05
Originariamente inviato da taddeus
Senza contare che mi pare stiamo ancora pagando la conversione della centrale di Montalto di Castro.
E delle accise sui carburanti ne vogliamo parlare?

Vivamo proprio in un paese del zoca.
siete prevenuti, tutti, eppure viviamo in un paese di sogno:

Le banche oggi fanno di tutto per convincere i clienti a investire nel mattone. Se un tempo c’erano mutui fissi e variabili oggi abbiamo a disposizione una pletora di prodotti quasi tutti su misura. Una volta non potevi ottenere più di una certa cifra massima, oggi ti finanziano. Volendo anche il cento per cento. I prezzi sono alle stelle, è vero. Ma giorni fa per vedere un appartamento a Roma di oltre cinquecentomila euro c’era una fila di sei persone. Un avvocato ha raccontato che aumentano le richieste di consulenze per la casa e i notai stanno facendo buoni affari.

chi lo ha detto? :madai!?:

Loading