PDA

Visualizza la versione completa : Linux sux!


vortex87
02-05-2006, 21:29
E' tempo di svecchiare questo OS :madai!?:

Sia chiaro, io non sono uno studente di informatica, e dunque non conosco le basi dei SO e della loro programmazione

MA

provando a fare varie cose (principalmente programmare) mi rendo sempre più conto che ormai la concezione Linux/Unix è un tantino obsoleta :stordita:
Già il kernel, che non è nè monolitico nè microkernel sarebbe da rifare ad oggetti, ma questo lo lascio a gente più esperta :stordita:

Quello che voglio è pensare un attimo a come potrebbe essere riprogettato il rivestimento del kernel e come potrebbe proporsi e all'utente e allo sviluppatore.

Condizioni iniziali: deve essere una concezione moderna e innovativa, senza sentire troppi legami con quello che c'è adesso. Si deve pensare esclusivamente ad oggetti, perchè il procedurale è mortale :fighet:
Ora io penso in Python, ma per adesso possiamo lasciare perdere la questione linguaggio.

Il primo scoglio è una nuovo sistema di storage dei file, o meglio, ripensare il concetto stesso di file lato utente: non c'è più bisogno di un file come /path/nomefile -> possiamo avere "oggetti" identificati da vari metadati - titolo, descrizione, autore e soprattutto tags, che in una sorta di web2.0 in locale potrebbero diventare il metodo preferenziale per accedere ai documenti.
Sì, è simile al fantomatico WinFS, ma sono convinto che sia la strada giusta :stordita:

Poi si può pensare a come immagazzinare questi oggetti, e qui o si crea un nuovo filesystem relazionale (che deve supportare anche oggetti virtuali, ma se si fanno bene le cose anche i file classici possono essere oggetti virtuali) o ci si appoggia a un database, ed a questo punto entrano in gioco le prestazioni. Ma questo è un problema successivo.

Dopo ancora si potrà pensare a progettare e schematizzare grossomodo la struttura che questa OS-shell dovrebbe avere, e disegnare qualche diagrammino per chiarire il tutto.

Ma ora è il tempo delle idee, anche pazze :fighet:

Per esempio, in un ottica di grande riciclabilità dei componenti e di veloce espandibilità, ogni componente del sistema dovrà essere un modulo, una classe, che possa essere riutilizzato da altri componenti ancora.

Buona parte di queste idee vengono da www.unununium.org , ma lì non mi è chiaro cosa stia succedendo :stordita:

Dunque, chi è che ha il coraggio di inventare e proporre qualcosa? :madai!?:

vortex87
02-05-2006, 21:54
Originariamente inviato da ildero
mazzaaaa avevi proprio voglia di scrivere cosi tanto :D
ehehehehe

E' la larghezza nuova del forum che mi frega :stordita:



cm mai ce lhai cosi con linux??
premetto che io nn lo uso e che sto cercando di capire un po meglio come farlo funzionare sul mio pc testando alcune cose su macchina virtuale pero per quanto ho potuto vedere in universita e per quanto sentito dire linux sembra proprio un ottimo SO secondo me ha solo qualke problema principale, la compatibilità con hw specifici, i programmi che possano sostituire quelli di windows magari ci sono pure solo ke sono poko famosi e questo puo essere un ostacolo ad un utente comune e soprattutto lo scoglio piu grande che si incontra in linux è che sto SO è un casotto, cacchio uno nn ha mika bisogno di essere un genio per poter usar linux cioè è tutto trane che userfriendly sto SO al contrario di win eh penso che questa sia la caratteristica che freghi in qualke modo linux e il suo mondo

A dirla tutta, quello che ho rilevato a Linux potrebbe in realtà essere detto più o meno di tutti i SO attuali, io parlo di Linux perchè quello che uso di più e che ha i "meandri" più accessibili

vortex87
02-05-2006, 22:00
Originariamente inviato da francofait
Be allora visto che ritieni windows tanto semplice , spiegamene struttura e funzioni nei dettagli che poi voglio ridere.
:ciauz: :ciauz:

Non è l'ennesimo 3d linux vs windows :dottò: :dottò: Qui si parla di idee geniali, punto. :madai!?:





:sbav: Uh, l'utente che riprende il moderatore :fighet: :fighet: Figata :yuppi: :yuppi:

francofait
02-05-2006, 22:53
Originariamente inviato da vortex87
Non è l'ennesimo 3d linux vs windows :dottò: :dottò: Qui si parla di idee geniali, punto. :madai!?:





:sbav: Uh, l'utente che riprende il moderatore :fighet: :fighet: Figata :yuppi: :yuppi:

Ma la mia risposta non era x te . Sempre benvenute le idee geniali

vortex87
03-05-2006, 14:09
Originariamente inviato da francofait
Ma la mia risposta non era x te . Sempre benvenute le idee geniali

Lo so :fighet: Ed è questo il bello: dire ad un moderatore di non andare off-topic :yuppi: :yuppi:



Ad ogni modo, commenti? Idee? Insulti? :stordita:

zaltar
03-05-2006, 15:45
Alunno: "Maestro la penna non scrive!"
Maestro: "La pratica è!"

Ah, i proverbi...

_sys/sid
03-05-2006, 16:55
non credo un kernel scritto a oggeti risulti molto veloce...
visto che la meta' della roba nei linguaggi a oggeti (anche C++) viene fatta a RunTime.

Io sono piu' per il vecchio stile C e Assmbler...
forse... un Micro-Kernel e' piu' flessibile, anche se per alcuni potrebbe essere piu' lento.

ma... A Oggetti un Kernel?
...per me, il kernel va benone...
cmq credo che tu stia confondendo il kernel con l'interfaccia grafica...

cmq: Tag, descrizioni ecc... per i file... non son brutte idee

vortex87
03-05-2006, 17:11
Originariamente inviato da _sys/sid
non credo un kernel scritto a oggeti risulti molto veloce...
visto che la meta' della roba nei linguaggi a oggeti (anche C++) viene fatta a RunTime.

Io sono piu' per il vecchio stile C e Assmbler...
forse... un Micro-Kernel e' piu' flessibile, anche se per alcuni potrebbe essere piu' lento.

ma... A Oggetti un Kernel?
...per me, il kernel va benone...
cmq credo che tu stia confondendo il kernel con l'interfaccia grafica...

cmq: Tag, descrizioni ecc... per i file... non son brutte idee


Infatti ho detto che di kernel non capisco e lascio ad altri un'eventuali rimodernizzazione :stordita:

Quello che avevo intenzione di fare era buttare giù un po' di idee per riprogettare il guscio del kernel.

Praticamente io vorrei riprogettare quello che succede dal momento che il kernel termina il boot e lancia questo fantomatico sistema. Mettiamo, passiamo "init=/usr/bin/sticazzi" come parametro al boot: ecco, io voglio che sticazzi si occupi di far funzionare tutto, iniziando dal caricare le impostazioni per finire con il gestire la grafica :fighet:

Un primo punto utile sarebbe ad esempio la standardizzazione del sistema di configurazione -> cioè non c'è più un file con una sintassi diversa per ogni cosa, ma tutte le impostazioni sono recuperate tramite un'interfaccia standard da un database centrale. Questo tanto per iniziare :fagiano:

@zaltar: :master: che lingua è? :stordita:

zaltar
03-05-2006, 23:58
Originariamente inviato da vortex87
Infatti ho detto che di kernel non capisco e lascio ad altri un'eventuali rimodernizzazione :stordita:

Quello che avevo intenzione di fare era buttare giù un po' di idee per riprogettare il guscio del kernel.

Praticamente io vorrei riprogettare quello che succede dal momento che il kernel termina il boot e lancia questo fantomatico sistema. Mettiamo, passiamo "init=/usr/bin/sticazzi" come parametro al boot: ecco, io voglio che sticazzi si occupi di far funzionare tutto, iniziando dal caricare le impostazioni per finire con il gestire la grafica :fighet:

Un primo punto utile sarebbe ad esempio la standardizzazione del sistema di configurazione -> cioè non c'è più un file con una sintassi diversa per ogni cosa, ma tutte le impostazioni sono recuperate tramite un'interfaccia standard da un database centrale. Questo tanto per iniziare :fagiano:

@zaltar: :master: che lingua è? :stordita:
Non capisco come tu possa argomentare su un tema che ammetti in prima istanza di non conoscere.
Lungi dall'essere un esperto io stesso noto delle discrepanze nelle tue stesse affermazioni, inoltre benchè si possa sempre tendere a migliorare dovresti anche valutare quali sono le motivazioni che hanno portato lo sviluppo fino allo stadio attuale.
Infine sembra tanto che tu voglia un Linux molto sullo stile di Windows "Non ti preoccupare se come OS faccio schifo, finchè faccio finta di saperle fare le cose va bene così".
Si tratta dunque di filosofia alle spalle delle scelte tecnologiche adottate, l'orientamento è un caposaldo duro da mettere in discussione.

P.S. è un proverbio siculo, spero almeno il senso si sia capito.

skioppetto
04-05-2006, 09:22
uno degli obbiettivi di linux è quello di essere un sistema operativo estremamente vicino all'hardware: ossia si cerca di evitare al massimo l'aggiunta di strati software (inevitabilmente portati dalla programmazione ad oggetti), ciò fornisce robustezza ed efficienza che poi sono alla base del successo dei sistemi unix. Per questo ritengo che il kernel non debba essere toccato! Oggi manca poco che si installa Linux anche dentro ad una noce proprio per questo motivo... mai toccare i punti di forza!! Per quanto riguarda una rinfrescata alla shell (che come saprai è un programma a parte che col kernel non centra nulla).. beh, forse per essere piu competitivo nel mercato desktop, potrebbe essere un idea: a volte lo schermo nero, con qualche scarno messaggio di benvenuto e un puntatore lampeggiante può far paura ma oggi molte distro fanno in modo che l'utente non veda mai quel tetro spettacolo.. Per quanto riguarda la modularità ritengo che qualche passa si stia gia compiendo: ad esempio xorg7, per intenderci il server grafico su cui lavorano gnome e kde, è già rivoluzionario visto che è una composizione di piu moduli, ognuno con comportamenti ben specifici ed un set di API per poterli utilizzare. Questa scelta inoltre aiuta l'aggiornamento del pacchetto.

Per quanto riguarda un SO operativo orientato agli oggetti... so di alcuni progetti di sistemi operativi realizzati in Java che a dire il vero non hanno ottenuto molto successo :ciauz:

Loading