PDA

Visualizza la versione completa : [thread ufficiale] Palladium: addio privacy!


blekm
08-05-2006, 10:30
http://www.complessita.it/tcpa/

http://www.zeusnews.it/index.php3?ar=stampa&cod=1334

http://www.apogeonline.com/webzine/2002/07/02/01/200207020102

http://www.apogeonline.com/webzine/2002/10/01/01/200210010102

http://www.no1984.org

ho visto che ci sono diversi thread, per nessuno di questi ha approfondito questa questione, spero di riuscire a farlo con questo thread.
Probabilmente molto di voi sapranno di cosa si tratta, ma ce altrettanta gente (sicuramente di pi) che non sa a che rischio stiamo andando incontro..

leggetevi qualche link di quelli sopra.. :oVVoVe:

e mettetevi le mani nei capelli! :cry:

io gi vedo il futuro, tra 5/10/20 anni, non importa quanti.. sole oscurato, macchine volanti, televisione controllata, tutti vestiti uguali.. :fagiano: dai, forse ho esagerato, anzi.. sicuramente ho esagerato! ma certo che la nostra privacy finir una volta per tutte se questa cosa andr in porto.. qualsiasi cosa che fai col pc si sapr! addio freeware, shareware, ammeno che i produttori di questi non "comprino" da microsoft l'approvazione del suo sistema, e scommetto che sar una cifra a dir poco esorbitante...

inutile dire: "tanto io mi tengo il mio vecchio xp, non lo cambier mai". la stessa cosa che ho pensato io, e chiunque altro, penso..i componenti si rompono prima o poi, niente in eterno..

rispondete, commentate, riflettete.. facciamo qualcosa per far sentire il nostro pensiero, ovvero sia quello della libert di internet, soprattutto. Non sbattiamocene pensando:"tanto non possiamo far niente!"
E soprattutto vogliamo avere la scelta di poter scegliere il componente del pc da comprare, senza dover essere pilotati da Microsoft verso pezzi certificati che solo loro decidono!

Internet nata libera, dal momento che una cosa del genere entra tra di noi, per quanto mi riguarda, Internet muore... perlomeno muore la sua versione originale, quella nuova non avr la libert di espressione!

andrea.paiola
08-05-2006, 10:45
:cry:

gioggio
08-05-2006, 11:03
loro devono vendere il prodotto e la gente deve sentire il bisogno di comprarlo... tutta la partita si gioca sul punto di incontro fra queste due esigenze...
pu anche venirne fuori semplicemente un fallimento commerciale epocale... anche perch le macchine e le soluzioni software che ci sono in giro gi adesso sono abbondantemente sovradimensionate rispetto alle esigenze del 90% del mercato home... e i soldini si fanno soprattutto l...

le preoccupazioni nel lungo periodo sono premature perch se le vendite non si dimostrano all'altezza nel breve (sei mesi un anno) un cambio di rotta d'emergenza sempre possibile...

blekm
08-05-2006, 11:09
le soluzioni software che ci sono in giro gi adesso sono abbondantemente sovradimensionate rispetto alle esigenze del 90% del mercato home... e i soldini si fanno soprattutto l...

non sono d'accordo. Il grosso delle licenze acquistate proviene dal mercato aziendale. La maggioranza del mercato che acquista sicuramente li.. sai che goduria per tutti i sistemisti convincere le ditte proprie a comprare quei sistemi? niente pi preoccupazioni che l'utonto ci installi sopra troiai, winmx, kazaa, faccia qualcosa che non sia permesso.. tutto questo controllo solo con un chip! speriamo che qualcuno ci salvi da questa catastrofe computeristica..

saibal
08-05-2006, 11:11
Originariamente inviato da blekm
Internet nata libera...

:dh: :dh: :dh:

no! questa frase no!! :dh:

andrea.paiola
08-05-2006, 11:15
Originariamente inviato da saibal
:dh: :dh: :dh:

no! questa frase no!! :dh:
:biifu:

gioggio
08-05-2006, 11:17
Originariamente inviato da saibal
:dh: :dh: :dh:

no! questa frase no!! :dh:

http://www.archivio.raiuno.rai.it/image/0075/007583.jpg
:cry:

l'utenza professionale ragiona su altri parametri e se all'utenza professionale il TCPA va bene son contento per lei, salvo chiedermi come reagiranno se qualcosa va storto e si troveranno tagliati fuori dai loro preziosissimi dati... nella vita reale shit happens...

la battaglia commerciale nel segmento consumer... l che si gioca il successo o l'insuccesso di una soluzione... infatti alla microsoft, dove non sono scemi, han deciso di rimandare l'implementazione del sistema nel futuro service pack di vista per mettere gli utonti davanti al fatto compiuto e non segarsi le gambine da soli in fase di introduzione del nuovo prodotto... :fagiano:

xegallo
08-05-2006, 11:17
esistono migliaia di aziende che non aderiscono al progetto magari avranno soluzioni meno performanti ma chissene

weatherman
08-05-2006, 11:21
non per nulla l'uscita di winvista viene considerata la piu' grande occasione commerciale per linux da sempre :madai!?:

blekm
08-05-2006, 11:32
Originariamente inviato da gioggio
han deciso di rimandare l'implementazione del sistema nel futuro service pack di vista per mettere gli utonti davanti al fatto compiuto e non segarsi le gambine da soli in fase di introduzione del nuovo prodotto... :fagiano:

quindi la prima versione commerciale di Vista sar "libera" come xp? e poi, nel service pack 1 metteranno tutte queste limitazioni? non torna il tuo discorso, in quanto i controlli sono soprattutto a livello hardware.. questo vuol dire che comunque, alla prima apparizione di vista sarai gi costretto a comprare il pc con i famosi chip! o sbaglio?


Originariamente inviato da saibal
:dh: :dh: :dh:

no! questa frase no!! :dh:

ho detto qualcosa che non va? :fagiano:

Loading