PDA

Visualizza la versione completa : [Moto] curve con stile


indre
19-05-2006, 14:34
Ciao a tutti i possessori di moto!
io ho una sportiva cbr 600 F.
Ora siccome non è da tanto che la guido volevo dei pareri da voi su come affrontare una curva..
mi spiego..
quando vedo una curva io la osservo, la studio e tento di capire come va affrontata.. in pratica non resto a peso morto sulla moto..
tuto questo non per fare il fighetto ma per capire come fare le cose in maniera corretta..
in genere mi sposto un po avanti con il culetto verso l'interno curva... sporgendomi un pochetto ma propiro poco e faccio un giroscopio (spingo il manubrio verso la parte esterna della curva.in pratica dalla parte opposta) e la moto tende ad andare giù..
ovviamente non va giù molto perchè son fagiano e non mi fido.. ho ancora timore..
anche se credo che le pirelli diablo tengano di bestia :D
ora sento molti amici e in chat che dicono di spingere sulle pedane..
sinceramente ho provato ma non ho ottenuto risultati.. la moto non mi si piega quasi per nulla. (un minimo si)
voi come fate?
non voglio ripeto fare il fighetto ma sapendo come e cosa fare si è + sicuri anche nelle situazioni di emergenza..
inoltre il busto deve essere bello attaccato al serbatoio?
ovviament eparlo di guida un po impegnata.. non per andare a prendere il pane in pantofole :D
ciao

ARCTiC
19-05-2006, 15:24
Teoria su come fare "meglio" le curve... bah.. continua a guidare, migliorerai e capirai da solo come comportarti per fare la curva nel migliore dei modi secondo il TUO stile e secondo le caratteristiche della tua moto e di come e' assettata.

uovo rimbalzino
19-05-2006, 15:29
E mica lo puoi spiegare come fare le curve? Guida e falle come meglio ti vengono. :)

indre
19-05-2006, 15:29
artic hai ragione..
ma una base ci deve esser..
magari sto "sbagliando" dall'inizio..
la curva la posso fare anche a peso morto spostando un po il busto... ma ma ma..
solo per aver impostazione corretta.. poi il resto verrà da se

indre
19-05-2006, 15:30
E mica lo puoi spiegare come fare le curve? Guida e falle come meglio ti vengono

son del parere opposto..
tutti avranno un loro stile.. ma la base è la stessa.. SECONDO ME.. :)

uovo rimbalzino
19-05-2006, 15:34
Originariamente inviato da indre
artic hai ragione..
ma una base ci deve esser..
magari sto "sbagliando" dall'inizio..
la curva la posso fare anche a peso morto spostando un po il busto... ma ma ma..
solo per aver impostazione corretta.. poi il resto verrà da se

Le curve possono essere affrontate i 10mila modi diversi, non esiste un'impostazione più "corretta" rispetto a un'altra.
Dipende da tanti fattori, non ultimo il modo in cui guidi, se vai allegro, veloce, velocissimo etc.etc.

In genere a grosse velocità si sposta il busto in avanti, il culo dalla sella in "dentro" e si allarga la gamba per permettere al ginocchio di toccare l'asfalto e rendere più stabile e veloce la percorrenza in curva (sto parlando di guida in pista eh? ).
Beh, con noi esce un ragazzo con una fazer 1000 che è sempre fisso e immobile sulla sella, non si sposta di un cm, e va fortissimo, raggiunge angoli di piega da paura.
E' il suo stile, è va fortissimo così.

Tutto ciò per spiegarti che non esistono regole generali.

indre
19-05-2006, 15:37
\non discuto..
per carità ma non voglio stare a peso morto..
ovvio che se vado a 60Km/h non mi butto in piega pazza :D
era solo per avere idea..
giroscopio lo fate?
quando la sento andare giù mi cago addosso :)

ARCTiC
19-05-2006, 16:02
Originariamente inviato da indre
artic hai ragione..
ma una base ci deve esser..

Si, e' la base ce l'hai, altrimenti le curve non le faresti proprio. Chiunque quindi una moto ha "la base", sempre che non sia il suo primo minuto su una sella.
Il pendolo, c'e' chi lo fa e chi no, io sono dell'idea che va fatto in pista e non in strada, perche' il manto stradale nasconde troppe spiacevoli sorprese e se parte la ruota davanti l'80% delle volte (se non stai andando veramente piano) significa cadere.. con tutte le conseguenze del caso.
Quando scendi ti caghi addosso? Fai bene, perche' piu' scendi piu' aumenta il rischio, e se non hai necessita' di fare curve con ginocchio a terra (e non vedo quale possa essere tale "necessita'" se non sei su pista) e' opportuno scendere tanto quanto basta per fare la curva, prediligendo il controllo del mezzo e NON la velocita' di percorrenza di curva. In strada si guida "sciolti" (compromesso fra velocita' e sicurezza) e non in "competition mode"... poi e' ovvio che ogni tanto la tiratina ci scappa (qui nessuno e' un Santo), ma esiste un limite che e' dettato dal buon senso, troppe volte mi e' capitato di superare il limite "accettabile", e mi e' andata sembre bene, poi riflettendoci "a freddo" ti rendi conto che hai fatto una stronzata.. e ti capitera' di rifarla.. finche' non cadi (non e' un augurio a cadere! Ma e' successo [quasi] a tutti.
Tornando alle curve, ripeto: non esiste IL modo. Ci sono persone che sembrano guidare in modo assolutamente innaturale (guardati una gara di superbike) o in modo "non canonico" (almeno secondo i NOSTRI canoni) ...non esiste il giusto, esiste il proprio modo di guidare che non e' applicabile universalmente.. se tu quindi "senti" la moto percorrere meglio la curva con un testicolo fuori dalla patta, allora metticelo!

indre
19-05-2006, 16:06
se tu quindi "senti" la moto percorrere meglio la curva con un testicolo fuori dalla patta, allora metticelo!
ho su i boxer! quasi quasi provo :D

Darrol
19-05-2006, 16:16
Una volta ho provato a concetrarmi su quello che succede durante una curva, memorizzando pensieri e sensazioni per poi rivederli a mente fredda e capire in cosa migliorare.
Piú o meno é venuto fuori questo:


Ecco la curva.
FrenaFrenaFrena Frena!
Mingh no frenaaaaaaaa
PiegaPiegaPiegaPiegaPiegaPiega!
OddioOddioOddioOddioOddioOddioOddioOddio
Macchinaaaaaaaaa
Mi giro seguando la macchina che ho appena lisciato
mi rigiro per vedere la strado
CazzoCamionCazzoCamioCazzoBusCazzoBusCazzoCamion
OddioOddioOddioOddioOddioOddioOddioOddioOddioOddio
StringiStringiStringiOddioOddioOddioPiegaPiegaStri ngiStringiStringiOddioOddioOddioPiegaPiegaStringiS tringiStringiOddioOddioOddioPiegaPiega
Fiuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuu


ne segue che il successo della curva é direttamente proporzionale al numero delle imprecazioni. :fagiano:

Loading