PDA

Visualizza la versione completa : Addio posta ordinaria


afer
23-05-2006, 17:27
Di male in peggio.
Ora per spedire una lettera si deve ricorrere obbligatoriamente alla posta prioritaria, l'ordinaria è stata soppressa, con un bell'aumento di 15 centesimi. Dal sito www.poste.it (http://www.poste.it) sembra che tutto sia già effettivo, della vecchia posta ordinaria non c'è più traccia.
Mi viene da pensare: evidentemente solo io usavo ancora l'ordinaria. In realtà no, rappresentava quasi il 50% delle spedizioni. E' semplicemente un aumento di tariffa, e piuttosto ingente.
Poi la presa per i fondelli: nel sito delle poste si trova ancora l'indicazione di applicare l'etichetta blu di "posta prioritaria" sulla busta. Ma "prioritaria" rispetto a che, se esiste solo quella?
A tutti gli effetti è una posta ordinaria aumentata di 15 centesimi!
Bene, mi sono sfogato, torno a lavorare.

seifer is back
23-05-2006, 17:32
invio per posta, tutto quello che nn è essenziale che arrivi.

il resto raccomandata o pacchi..

afer
23-05-2006, 17:39
Io principalmente fatture.
Ma il problema non sono tanto quelle che spedisco, ma quelle che ricevo dalle banche, o in generale le varie bollette, in cui mi vedrò addebitato l'aumento di costo di spedizione.

skidx
23-05-2006, 17:41
possono farlo perché tanto son monopolisti fino al 2009 (o 2008? ).

E il cliente paga...

Broly
23-05-2006, 17:48
Originariamente inviato da afer
A tutti gli effetti è una posta ordinaria aumentata di 15 centesimi!
Bene, mi sono sfogato, torno a lavorare.

E la perdono allo stesso modo, tra l'altro :D

dokk
23-05-2006, 17:52
Come succede con i treni: tolgono i regionali, e ti spacciano gli intercity per migliori.

skidx
23-05-2006, 17:53
Originariamente inviato da dokk
Come succede con i treni: tolgono i regionali, e ti spacciano gli intercity per migliori.
e anche sui treni infatti, concorrenza zero e un servizio gestito con le suole delle scarpe (con i piedi sarebbe già migliore)

dokk
23-05-2006, 17:58
Originariamente inviato da skidx
e anche sui treni infatti, concorrenza zero e un servizio gestito con le suole delle scarpe (con i piedi sarebbe già migliore)
Voglio proprio vedere cosa farà questo governo.

Se le cose non cambiano prendo Vificunero e lo affogo in una oentola di polenta andata a male. :dottò:

catrin
23-05-2006, 18:00
Originariamente inviato da afer
Di male in peggio.
Ora per spedire una lettera si deve ricorrere obbligatoriamente alla posta prioritaria, l'ordinaria è stata soppressa, con un bell'aumento di 15 centesimi. Dal sito www.poste.it (http://www.poste.it) sembra che tutto sia già effettivo, della vecchia posta ordinaria non c'è più traccia.
Mi viene da pensare: evidentemente solo io usavo ancora l'ordinaria. In realtà no, rappresentava quasi il 50% delle spedizioni. E' semplicemente un aumento di tariffa, e piuttosto ingente.
Poi la presa per i fondelli: nel sito delle poste si trova ancora l'indicazione di applicare l'etichetta blu di "posta prioritaria" sulla busta. Ma "prioritaria" rispetto a che, se esiste solo quella?
A tutti gli effetti è una posta ordinaria aumentata di 15 centesimi!
Bene, mi sono sfogato, torno a lavorare.

facile, tra un po' faranno aumentare anche la prioritaria!






:incupito:

afer
23-05-2006, 18:08
Le raccomandate con ricevuta di ritorno aumenteranno già, credo, dal momento che la cartolina di ricevimento non viaggerà più a 0,45 euro.

Ma, a proposito di cartoline, dove si appiccicherà l'etichetta blu?

Dokk, mi sa che Vifi deve già prepararsi...

Loading