PDA

Visualizza la versione completa : il cracracker


frezzi
24-05-2006, 09:50
Il (craccazzo – craccone – cracchetto – cracchino – cracchettino – craccherone –
cracracker ) cracracker


Il cracracker è a suo agio tra numeri, codici e keygen. Ma ha un punto debole: duplica, cracca ed invia solo ciò che è sotto forma di file, non è capace di duplicare una penna usb o semplici apparecchiature elettroniche dal costo di pochi euro. Per esempio il navigatore satellitare dei cellulari non funziona se non hai l’apparecchio elettronico: il software lo trovi craccato sulle riviste, ma per il ricevitore gps l’unica soluzione è comprarlo regolarmente in un negozio di elettronica. Basta quindi che il codice sia non sotto forma di file, ma qualcosa di solido e voluminoso, abbastanza da non poter essere inviato attraverso muli, asini ecc. Se per esempio il codice fosse rappresentato da tre piccoli buchini sul cd d’installazione, che devono coincidere con altri tre buchini su una penna usb (costo pochi euro) il cracracker, tanto sicuro di sé, non potrebbe far tanto e dovrebbe rinunciare alla craccata. Se nessuno cracca photoshop, si potrebbe cominciare a ridurne il prezzo d’acquisto, dai 1000 euro attuali a 50-60 euro. Lo stesso per i cd musicali: se il cd originale ha questi tre buchini (o qualcosa di simile) e il cd di destinazione non li ha, sul monitor viene fuori la scritta ciao pirata, non posso masterizzare.

Broly
24-05-2006, 09:59
Originariamente inviato da frezzi
Se nessuno cracca photoshop, si potrebbe cominciare a ridurne il prezzo d’acquisto, dai 1000 euro attuali a 50-60 euro.

Si potrebbe dire anche l'inverso :bhò:, non credo che il costo di programmi come photoshop sia dato dalla quantità di copie irregolari che ci sono in giro, ci spendono comunque in ricerca, sviluppo, test, etc... non possono certo regalartelo per 50-60 euro, a meno che non vogliano fallire :stordita:

frezzi
24-05-2006, 10:10
photoshop costa 1000 euro anche perchè lo trovi a 10 euro su ebay

peste1
24-05-2006, 10:11
Photoshop costava 1000 euro anche prima che ci fosse eBay :zizi:

wsim
24-05-2006, 10:20
Originariamente inviato da frezzi
photoshop costa 1000 euro anche perchè lo trovi a 10 euro su ebay

Infatti ebay è diventato il sito preferito dalla Guardia di Finanza, e diciamolo, bisogna essere proprio polli per smerciare roba duplicata/craccata su ebay...

Broly
24-05-2006, 10:21
Originariamente inviato da wsim
Infatti ebay è diventato il sito preferito dalla Guardia di Finanza, e diciamolo, bisogna essere proprio polli per smerciare roba duplicata/craccata su ebay...

Senza offesa per i polli, tra l'altro

seifer is back
24-05-2006, 10:24
Originariamente inviato da Broly
Si potrebbe dire anche l'inverso :bhò:, non credo che il costo di programmi come photoshop sia dato dalla quantità di copie irregolari che ci sono in giro, ci spendono comunque in ricerca, sviluppo, test, etc... non possono certo regalartelo per 50-60 euro, a meno che non vogliano fallire :stordita:

pothosop 4 costava un milione... giustamente c'erano ricerca e sviluppo, e quindi ci hanno ricaricato sopra i costi.

ma perchè anche la 5 costava sempre 600 euro? perchè la 6 700 euro? dove lo fanno tutto questo ricerca e sviluppo fra una versione e al'altra? qual mirabolanti aggiunte fanno si che continui a costare quella cifra, vista che la base c0'è già?

Alex D.
24-05-2006, 10:25
Originariamente inviato da wsim
Infatti ebay è diventato il sito preferito dalla Guardia di Finanza, e diciamolo, bisogna essere proprio polli per smerciare roba duplicata/craccata su ebay...

però io ho notato che non vengono mai beccati, continuano a vendere per mesi e per anni e pure vendono alla luce del sole senza nessuna preoccupazione.

wsim
24-05-2006, 10:29
Originariamente inviato da Alex D.
però io ho notato che non vengono mai beccati, continuano a vendere per mesi e per anni e pure vendono alla luce del sole senza nessuna preoccupazione.

Non direi, c'erano diversi articoli di stampa nei giorni scorsi che parlavano proprio di successi nella lotta alla contraffazione e pirateria informatica anche grazie ad indagini su ebay...

E' evidente che avranno tampinato e pescato gente con giro d'affari corposo, il ragazzino che smercia una copia credo non lo considerino nemmeno...

xegallo
24-05-2006, 11:33
Originariamente inviato da frezzi
Il (craccazzo – craccone – cracchetto – cracchino – cracchettino – craccherone –
cracracker ) cracracker


Il cracracker è a suo agio tra numeri, codici e keygen. Ma ha un punto debole: duplica, cracca ed invia solo ciò che è sotto forma di file, non è capace di duplicare una penna usb o semplici apparecchiature elettroniche dal costo di pochi euro. Per esempio il navigatore satellitare dei cellulari non funziona se non hai l’apparecchio elettronico: il software lo trovi craccato sulle riviste, ma per il ricevitore gps l’unica soluzione è comprarlo regolarmente in un negozio di elettronica. Basta quindi che il codice sia non sotto forma di file, ma qualcosa di solido e voluminoso, abbastanza da non poter essere inviato attraverso muli, asini ecc. Se per esempio il codice fosse rappresentato da tre piccoli buchini sul cd d’installazione, che devono coincidere con altri tre buchini su una penna usb (costo pochi euro) il cracracker, tanto sicuro di sé, non potrebbe far tanto e dovrebbe rinunciare alla craccata. Se nessuno cracca photoshop, si potrebbe cominciare a ridurne il prezzo d’acquisto, dai 1000 euro attuali a 50-60 euro. Lo stesso per i cd musicali: se il cd originale ha questi tre buchini (o qualcosa di simile) e il cd di destinazione non li ha, sul monitor viene fuori la scritta ciao pirata, non posso masterizzare.

idea tramontata un sacco di anni fa con le chiavi hw su parallela era abbastanza facile eliminare la chiamata alla periferica dal disassembly

Loading