PDA

Visualizza la versione completa : conceto di open standar e standar ISO


1900
06-06-2006, 04:33
Alla luce dei requisi che un formato deve avere per essere considerato open standarde dell'european framework interoperability

http://europa.eu.int/idabc/en/document/3473/5585

se un formato per documenti office viene certificato ISO, si può dire che esso sia un open standand?
secondo me no visto che è richisto che:
- il processo che porta alla stesura delle specifiche e il suo mantenimento siano aperti a tutti gli interessati all'interno di un ente no profit.

Deduco questo in quanto non credo che l'ISO e il processo che porta ad uno standard rispettino questo requisito (al contrario ad esempio dell'OASIS).

Il formato d casa microsoft open xml è con la certificazione dell'ECMA è passato sotto il controllo e lo sviluppo dell'ente di standardizzazione (come è successo x la sun, l'opendocument e l'OASIS) oppure è ancora sotto il controllo di casa ms?

dvds
06-06-2006, 09:40
Beh diciamo che il tuo è un punto di vista discutibile.




(ma esiste davvero gente che si fa domande così di mattina?)

1900
07-06-2006, 03:37
Originariamente inviato da dvds
Beh diciamo che il tuo è un punto di vista discutibile.




(ma esiste davvero gente che si fa domande così di mattina?)


Sto preparando la tesi sull'opendocument e dal materiale che ho trovato ho visto che c'è molta confusione sulle interpretazioni di open format e open standard. Cmq, dov'è la discutibilità?

l'ISO è o non è un ente di standardizzazione chiuso i cui processi che portano alla stesura delle specifiche non sono aperti a tutti gli interessati?

Loading