Pagina 1 di 9 1 2 3 ... ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 10 su 81
  1. #1

    c'era una volta - un re! - diranno subito i miei piccoli lettori...

    ciao a tutti

    cogliendo al volo la bella idea di matsoftware, vi propongo di tradurre nel vostro dialetto questo brano, tratto dalle avventure di pinocchio

    il testo e' datato, perche' se fosse troppo moderno tante sfumature andrebbero perse ed e' corto per non scoraggiare nessuno

    buona traduzione

    -Vorrei sapere da lor signori,- disse la Fata, rivolgendosi ai tre medici riuniti intorno al letto di Pinocchio, -vorrei sapere da lor signori se questo disgraziato burattino sia morto o vivo!...

    A quest'invito il Corvo, facendosi avanti per il primo, tast il polso a Pinocchio: poi gli tast il naso, poi il dito mignolo dei piedi: e quand'ebbe tastato ben bene, pronunzi solennemente queste parole:
    -A mio credere il burattino e bell'e morto: ma se per disgrazia non fosse morto, allora sarebbe indizio sicuro che sempre vivo!

    - Mi dispiace,- disse la Civetta, - di dover contraddire il Corvo, mio illustre amico e collega: per me, invece, il burattino sempre vivo; ma se per disgrazia non fosse vivo, allora sarebbe segno che morto davvero!
    soranzen - belluno:

    - orie saer da oialtri siori - a' dit la fata, parlando coi tre dotori che stea intorno al let de pinochio - orie saer da oialtri siori se 'sto desgrazia' de 'n buratin al e' mort o vivo

    a 'sto invito la cornaza, fasendose avanti par prima, la ghe a' palpa' al polso a pinochio: dopo la ghe a' palpa' al nas, po' al det picenin dei pie' e quando che la lo a' palpa' polito, la a' dit tuta seria 'ste parole qua:
    - par mi al buratin al e' belche mort, ma se par desgrazia no l' fuse mort, alora ghe orie dir che sicuramente al e' ancora vivo

    - me despias - dis la zevita - de doerghe dar contro a la cornaza, me amigo e che al fa anca al me mistier par de pi', ma par mi al buratin al e' ancora vivo, ma se par desgrazia no l' fose vivo, alora ghe orie dir che al e' mort sul serio

  2. #2
    Utente di HTML.it L'avatar di Ja]{|e
    Registrato dal
    Aug 2002
    Messaggi
    134

    Re: c'era una volta - un re! - diranno subito i miei piccoli lettori...

    Castellammarese:

    -vulssi sapri di vuiatri signra, - rissi la fata ali thri mrici ca stvanu attorn' letto ri pinocchio, -vulssi sapiri di viatri signura se 'stu disgraziatu burattino vivo o mortu!...

    a 'sti'nnvitu u corvu, facnnusi avanti pp primu, tast 'u pusu a pinocchio: poi gli tast a nsca, poi 'u ritu nic di lu peri: e quannu ebbe tastatu pp bbene, rissi solennemente sti paroli:
    -sicnnu mio sto burattinu proprio mortu: ma se ppi'ccasu un fussi mortu, allora fussi indiziu ccertu ca sempri vivu!

    -Mi scusssiru, - rissi la civetta, - se mi tocca andari contru 'u corvu, me' illushre amicu e collega: ppi'mmia, inveci, 'u burattino sempri vivu; ma se ppi'ccasu 'un fussi vivu, allora fussi segnu ca sempre mortu ppi'vveru!


  3. #3

    Re: Re: c'era una volta - un re! - diranno subito i miei piccoli lettori...

    Originariamente inviato da Ja]{|e
    Castellammarese:

    [cut]


  4. #4
    Dialetto senza nome: lo parleremo in 100 in tutti il mondo (tra veneto e friuli):

    Voria saver de voaltri siori- ha dito (nn esiste il passato) a fata, ciacolando co i tre dotori riunidi atorno al leto de Pinochio- voria saver de voaltri siori se 'sto disgrazi de buratino x ncora vivo o al x crep..

    A sto invito la Cornacia, fasensode vanti par primo, l'ha toc (palp) al polso de Pinochio, dopo ghe ha palp al naso, poi al mignolin del pie e co che avea fin de palp, ha dito serio ste parole:
    - Par mi al buratin al x belo che crep: ma se par disgrasia nol fosse crep, lora saria segno certo che al x ancora vivo..

    Me dispiase- ha dito la zeveta - de 'nada contro a la Cornacia, me famoso amigo che fa al me stesso mistier: per mi, invece, al buratin x sempre vivo, ma se par disgrazia nol fosse crep, lora saria segno certo che al x crep par davero...
    ...Quando i cow-boys avanzavano gli Indiani li mettevano nel freezer...

  5. #5
    il veneto d'oltremare

    - Volaria saver de voi, - ga dito la Fata, dixendoghe ai tre dotori taca il leto de Pinochio, - volaria saver de voi se questo dixgrazi de un buratin xe vivo o morto!

    Con sto invido el Corvo, fazendose vanti per primo, ghe ga toc el polso a Pinochio: dopo ghe ga toc el naxo, p el dito picio dei pij: e quando el ga toc tuto per bem, el ga dito ste parole:
    - A mio creder el buratin xe bel che morto: ma se per dixgrazia nol xe morto, alora xe indizio sicuro chel xe vivo!

    - Me dispiaxi,- ga dito la Civeta, - de dover contradir el Corvo, mio ilustre amico e collega, per mi, inveze, el buratin xe sempre vivo: ma se per dixgrazia nol xe vivo, allora saria segno chel xe morto per vero!


    ovviamente *tutte* le s si leggono sc

  6. #6
    Veneziano. Pregasi leggere a voce alta e notare la musicalit!

    - Me piasaria saver da voialtri siori, - ga dito (non c' passato remoto) ea Fata, rivolgendose ai tre dotori riunii che i gera intorno al leto de Pinochio, - me piasaria saver da voialtri siori se sto desgrasi (mona? ) de un buratin el xe morto o se el xe vivo!...

    a sto invito el corvo, fasendose avanti par primo, el ga struc el polso a Pinochio: poi el ghe ga struc el naso, poi el mignolin del pie: e quando che l'ebbe struc par ben, el ga dito soenemente ste paroe:
    - par mi el buratin xe bel che morto: ma se par disgrasia nol fusse morto, eaora saria indisio sicuro che el xe sempre vivo!

    - me despiase, - ga dito a civeta, - de dover contradir el corvo, mio ilustre amigo e coega: par mi, invese, el buratin xe sempre vivo; ma se par disgrasia nol fusse vivo, eaora saria segno che el xe morto par davero.

  7. #7
    bello...(cmq il mio dialetto c assomiglia molto)
    ...Quando i cow-boys avanzavano gli Indiani li mettevano nel freezer...

  8. #8
    Utente di HTML.it L'avatar di san
    Registrato dal
    Jul 2003
    Messaggi
    1,101
    Bergamasco - Val Seriana / Val Borlezza

    - a oleres sa de oter scir - l'ia dich la Fata, 'ntat che la ga disa a tri dutur insma 'nturen al lch d Pinocchio, - a oleres sa de oter scir s sto disgrastiat d o giup al saves mort o if!..

    A sent 'ss ol Corf, ch'al sia fach innach per prim, al g sentit ol polso a Pinocchio: p dopo al g tastat ol nas, ol mignul di p: e quan ch'ell'ia tastat per b, l'ha dich tot pumpus iss:
    - segont me ol giup ch l bl e indch: ma se per disgrasia al foders mia mort, alura an sars sigur ch l' am if!

    - al ma despias - la dis la sita - d iga d 'ndaga d 'nvers al Corf, ch l' m grant ams e socio: segont me, nvece, ol giup l' am if, ma se per disgrasia al foders mia if, alura al sars sgn che l' mort del deb!

    -San-
    this is the return of the space cowboy

  9. #9
    venti sfumature di veneto?
    un po' di romano va
    vabb non cambia molto

    -Vorrei sape' da lor signori,- disse aa Fata, rivorgendose ai tre medici riuniti intorno ar letto de Pinocchio, -vorrei sape' da lor signori se sto disgraziato burattino e' morto o vivo!...

    Aaast'invito er Corvo, facendose avanti pepprimo, tast er polso a Pinocchio: poi je tast er naso, poi er dito mignolo de li piedi: e quand'ebbe tastatobbbene, pronunzi solennemente ste parole:
    -A mio credere er burattino e bellochemmorto: ma se ppe disgrazia nun fosse morto, allora sarebbe indizio sicuro che sempre vivo!

    - Me dispiace,- disse aaa Civetta, - da dov contradd er Corvo, millustre amico e collega: pemm, invece, er burattino sempre vivo; ma se ppe disgrazia nun fosse vivo, allora sarebbe segno che morto davero!

  10. #10
    Originariamente inviato da san
    Bergamasco - Val Seriana / Val Borlezza

    [cut]

    -San-
    sto cercando di leggerti con l'accento di bertolino quando fa il muratore bergamasco :maLOL:

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Powered by vBulletin® Version 4.2.1
Copyright © 2019 vBulletin Solutions, Inc. All rights reserved.