Pagina 1 di 2 1 2 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 10 su 11
  1. #1
    Utente di HTML.it
    Registrato dal
    Oct 2003
    Messaggi
    84

    Dati Whois pubblicati su siti non autorizzati, come comportarsi?

    ciao a tutti,
    l’anno scorso ho acquistato per un mio cliente il servizio Whois Privacy presso Aruba, e ho ottenuto l’oscuramento dei dati sulla privacy del dominio.
    Facendo una ricerca l’altro giorno mi sono accorta che il sito : cattimore.com
    riporta tutti i dati whois registrati a nome del mio cliente compreso num di telefono.
    Questo cattimore.com ha acquisito i dati whois dal pubblico registro e poi li ha inseriti direttamente sul suo sito, ora i dati whois sono indicizzati dai motori di ricerca.
    Ho contattato i proprietari di cattimore.com , chiedendo la rimozione dei dati del mio cliente, ma non mi degnano di una risposta, ne rimuovono i dati sulla privacy.
    Come posso risolvere il problema? Come comportarsi?
    Grazie in anticipo a chi mi darà un consiglio.
    :tongue:

  2. #2
    Amministratore L'avatar di Vincent.Zeno
    Registrato dal
    May 2003
    residenza
    Emilia-Romagna (tortellini und cappelletti land!)
    Messaggi
    20,677
    sposto in OT

  3. #3
    Utente di HTML.it
    Registrato dal
    Oct 2003
    Messaggi
    84
    ok grazie
    :tongue:

  4. #4
    Utente di HTML.it L'avatar di hfish
    Registrato dal
    Dec 2000
    Messaggi
    3,180
    è possibile chiedere la rimozione dei dati del whois??
    Non dobbiamo trascurare la probabilità che il costante inculcare la credenza in Dio nelle menti dei bambini possa produrre un effetto così forte e duraturo sui loro cervelli non ancora completamente sviluppati, da diventare per loro tanto difficile sbarazzarsene, quanto per una scimmia disfarsi della sua istintiva paura o ripugnanza del serpente.

  5. #5
    Utente di HTML.it
    Registrato dal
    Oct 2003
    Messaggi
    84
    ciao hfish..se hai letto li ho contattati richiedendo la rimozione dei dati del mio cliente , ma nessuna risposta da parte loro.
    :tongue:

  6. #6
    Moderatore di Windows e software L'avatar di URANIO
    Registrato dal
    Dec 1999
    residenza
    Casalpusterlengo (LO)
    Messaggi
    1,260
    Non so che dati siano, ma immagino che non abbiano acquistato nulla, abbiano semplicemente fatto una ricerca via whois e visualizzato i dati che erano(sono) pubblicamente disponibili.

    Nulla di più di quello che fa questo sito:
    http://whois.domaintools.com/

    Se i dati sul whois sono stati modificati e sul sito sono presenti i vecchi potrebbe essere che semplicemente non siano aggiornati.
    Che io sappia non stanno infrangendo nessuna privacy dato che i dati erano pubblicamente disponibili.

  7. #7
    Moderatore di foto/videocamere digitali ed elettronica hi-tech L'avatar di astro
    Registrato dal
    Sep 2009
    Messaggi
    534
    In concreto credo dipenda pure da dove starebbe il server di 'sto sito, e da quanto ti interessi e ti potrà costare la rimozione (anche in termini di tempo)

    Di fatto copiare dati da altri e pubblicarli senza termini di servizio e crismi vari non è una cosa che passa per forza anzi

    Infine, anche se non c'entra, l'oscuramento che ricordo chiesi io un 3 anni fa era una cosa ridicola... non so se sia cambiato e non ricordo bene in concreto, ma ricordo l'esempio che mi figurai in testa: in pratica loro ti chiudevano la porta e lasciavano aperte le finestre. Inutile

  8. #8
    Utente di HTML.it L'avatar di Marcolino's
    Registrato dal
    May 2003
    residenza
    Udine
    Messaggi
    3,606
    Tutto ciò che sta sul whois è pubblico, semmai il problema risiede altrove nel tuo caso, ad ogni modo il sito da te citato non ha nessuna colpa prendendo le informazioni dal whois.

    Sono appena andato a leggermi le faq del servizio privacy su Aruba e ti chiedo: per caso il dominio in questione è un .IT perché nel caso non si possono oscurare i dati ( vado a memoria ), in ogni caso Aruba fa oscurare i dati solo per i tld: .com, .net, .org, .info, .name, .biz, .cc, .tv.
    http://ticket.aruba.it/KB/a5157/serv...-funziona.aspx

    Inoltre Aruba dice che: il servizio viene attivato al momento del rinnovo del dominio ( non lo dice ma credo anche al momento della creazione ) ma non durante l'arco dell'annon prima del rinnovo.
    Comunque detto servizio dura un anno, ovvero scade al momento della scadenza del dominio.
    http://ticket.aruba.it/KB/a5184/dura...s-privacy.aspx

    Queste le informazioni sul domain privacy ( solo in lingua inglese )
    http://en.wikipedia.org/wiki/Domain_privacy
    http://www.whoisprivacyprotect.com/


  9. #9
    Utente di HTML.it
    Registrato dal
    Oct 2003
    Messaggi
    84
    ciao ragazzi grazie per le vostre risposte.
    Ma penso che non abbiate letto attentamente il mio messaggio, ho scritto che ho acquistato il servizio whois privacy e ho ottenuto l'oscuramento dei dati del dominio,
    marcolino è un .com, infatti ho ottenuto l'oscuramento dei dati.
    Il servizio whois privacy dura un anno e ha un costo di 5 euro più iva, che io ho già rinnovato per il mio cliente per la seconda volta, e l'ho fatto al momento del rinnovo dominio.
    Cattimore.com non è un sito autorizzato, inoltre tutti gli altri siti che offrono il servizio whois, hanno oscurato i dati anche se prima pubblici, l'unico è cattimore.com che pur non essendo autorizzato non lo fa, e nonostante ho richiesto la rimozione non risponde.
    Questo al mio cliente crea problemi di spam, leggevo su internet di PrivacyProtection.org
    qualcuno ne ha sentito parlare?Pare che si occupano proprio di questo.
    Ci provo
    :tongue:

  10. #10
    Moderatore di Windows e software L'avatar di URANIO
    Registrato dal
    Dec 1999
    residenza
    Casalpusterlengo (LO)
    Messaggi
    1,260
    Originariamente inviato da geny

    Il servizio whois privacy dura un anno e ha un costo di 5 euro più iva, che io ho già rinnovato per il mio cliente per la seconda volta, e l'ho fatto al momento del rinnovo dominio.
    Cattimore.com non è un sito autorizzato, inoltre tutti gli altri siti che offrono il servizio whois, hanno oscurato i dati anche se prima pubblici, l'unico è cattimore.com che pur non essendo autorizzato non lo fa, e nonostante ho richiesto la rimozione non risponde.
    Abbiamo capito, ma ripeto, dipende da quando aggiorna i dati.
    Altri siti aggiornano periodicamente, questo (guardando il sito) solo quando caricano la pagina la prima volta.
    Quel sito ha solo letto dei dati che erano pubblici, non ci vuole autorizzazione.

    Sulla rimozione solitamente questi siti sono disponibili a togliere un sito presente nei loro database, non so se siano obbligatili a farlo.
    PS
    Guardando i dati WHOIS del sito, il proprietario è spagnolo, quindi magari semplicemente non ha capito l'email.

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Powered by vBulletin® Version 4.2.1
Copyright © 2024 vBulletin Solutions, Inc. All rights reserved.