Pagina 1 di 4 1 2 3 ... ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 10 su 38
  1. #1

    Quesito su partita iva e libero professionista

    Ciao a tutti, da diverso tempo mi stavo chiedendo come capire, dati X mila euro mensili (o annui) a quanto ammonta l'importo netto (al netto di inps/ritenute/tasse/irpef)

    Ho fatto questa domanda a due commercialisti e, se devo essere sincero, ho ricevuto due risposte diverse (con cifre che si differenziano del 20%)...pazzesco!!!!! A questo punto mi piacerebbe prendere i due personaggi e metterli faccia e faccia per vedere che cosa si raccontano.

    Ora... mi piacerebbe capire, partendo da una cifra annua (o mensile) a quali spese (per spese intendo tasse/inps/irpef/ecc.. non benzina, affitto...) posso andare incontro (ovviamente indicativamente); quindi ad esempio:

    1.500 mensili
    + 300 IVA
    - 300 Ritanuta d'acconto

    1.500 Importo ricevuto

    Partendo da questi 1.500 * 12 mesi

    possibile determinare e capire effettivamente come arrivare ad una cifra netta indicativa?

    Grazie mille a tutto coloro che hanno la pazienza di aiutarmi.
    Iceberg

  2. #2

    Re: Quesito su partita iva e libero professionista

    Originariamente inviato da iceberg
    Ciao a tutti, da diverso tempo mi stavo chiedendo come capire, dati X mila euro mensili (o annui) a quanto ammonta l'importo netto (al netto di inps/ritenute/tasse/irpef)

    Ho fatto questa domanda a due commercialisti e, se devo essere sincero, ho ricevuto due risposte diverse (con cifre che si differenziano del 20%)...pazzesco!!!!! A questo punto mi piacerebbe prendere i due personaggi e metterli faccia e faccia per vedere che cosa si raccontano.

    Ora... mi piacerebbe capire, partendo da una cifra annua (o mensile) a quali spese (per spese intendo tasse/inps/irpef/ecc.. non benzina, affitto...) posso andare incontro (ovviamente indicativamente); quindi ad esempio:

    1.500 mensili
    + 300 IVA
    - 300 Ritanuta d'acconto

    1.500 Importo ricevuto

    Partendo da questi 1.500 * 12 mesi

    possibile determinare e capire effettivamente come arrivare ad una cifra netta indicativa?

    Grazie mille a tutto coloro che hanno la pazienza di aiutarmi.
    Hai sbagliato sezione
    Comunque in teoria le tasse su un importo sono 20% (IVA) + 4% + 4 % (nn mi ricordo cosa fossero le ultime due ma penso irpef e compagnia bella!)
    http://e107plus.org
    Chi trova un amico,trova un tesoro, ma chi trova il tesoro se ne frega dell amico!!
    Prima di fare una cazzata pensaci

  3. #3
    Grazie per la risposta

    sai dirmi in quale sezione dovrei postare???

    Thanks
    Iceberg

  4. #4
    sul news group dei commercialisti: it.discussioni.commercialisti , raggiungibile anche da: http://groups.google.it/group/it.dis...cialisti?hl=it

    oppure a: it.lavoro.professioni.webmaster http://groups.google.it/group/it.lav...ebmaster?hl=it

    ciao
    Alla batteria dai retta,balla!

  5. #5

    IVA

    LE tasse da pagare sono circa il 50% ,parlo per esperienza.

    Perci su 1500,00 euro il tuo netto e di 750,00.
    Ciao

  6. #6
    Non vedo cosa c'entri la richiesta con "offro lavoro/collaborazione". :master:

    Sposto in OT.

  7. #7

    Re: IVA

    [supersaibal]Originariamente inviato da arena_luigi
    LE tasse da pagare sono circa il 50% ,parlo per esperienza.

    Perci su 1500,00 euro il tuo netto e di 750,00.
    Ciao [/supersaibal]
    S, poi magari sono un pelino meno, per anche a me stato consigliato di tenere da parte circa il 50% delle fatture, specialmente per il primo anno e il secondo.

  8. #8
    di solito quando fai un preventivo, pensa a quanto vorresti intascare da quel lavoro. Moltiplica l'importo per due ed ecco il prezzo finale

  9. #9
    Utente di HTML.it L'avatar di thitan
    Registrato dal
    Feb 2001
    Messaggi
    716
    gi, all'incirca il 50% lo dai allo stato..senza contare che da libero professionista ti scordi le ferie pagate, la tredicesima, le malattie: se sai malato e non lavori non mangi!
    cmq un furto!

    www.inter-rail.it
    travellers, not tourist
    Is cuma c mhinice a thann t ar strae; is is tbhachta gurb il leat do bhealach a aimsi ars.

  10. #10
    [supersaibal]Originariamente inviato da thitan
    gi, all'incirca il 50% lo dai allo stato..senza contare che da libero professionista ti scordi le ferie pagate, la tredicesima, le malattie: se sai malato e non lavori non mangi!
    cmq un furto! [/supersaibal]

    beh, non il 50% allo stato: il commercialista ti cosiglia di tenere il 50% per rientrare a fine anno di tutte le cose che hai menzionato tu, tredicesima, ferie, malattie , etc, inoltre c' IMPS, l'IRPEF, le tasse sul fatturato... le spese che hai (macchine, programmi, benzina, etc..) percui a se vuoi guardagnare da un lavoto 1000 devi chiederne circa 2000. ma non che ci va il 50% SICURO allo stato, ci va un buon 25/30%, e un 25/30% un margine di spesa generica, dalla parcella del commercialista alla benzina, alla stampante che si rompe mentre gli stampi un catalogo, al software che hai aquistato a 1.000 (that's a real furto) e devi ammortizzare.

    Le tasse in se non sono un furto, anche se sono alte, il furto semmai finanziare software, ufficio, macchine, telefoni, internet, etc che costano MOLTO cari...

    questo quello che vedo io dopo 2 anni di P.iva..

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Powered by vBulletin® Version 4.2.1
Copyright © 2024 vBulletin Solutions, Inc. All rights reserved.